Ricarichi l'auto e intanto guardi un film. Sull’infotainment della Polestar 2 ora si possono vedere i contenuti in streaming di Amazon Prime Video. Il servizio si aggiunge alle numerose app già presenti sull’infotelematica di bordo basato sul sistema operativo Android Automotive di Google.

Un’implementazione importante per Polestar, quindi, che permette di intrattenere guidatore e passeggeri durante le fasi di ricarica della vettura.

Tutte le altre app presenti (e i prossimi piani)

Sulla Polestar 2 si possono vedere anche i contenuti di YouTube (da giugno 2023) e, sin dal lancio, sono disponibili altre applicazioni come Waze, EasyPark, A Better Routeplanner, AccuWeather, Range Assistant, Journey Log e il browser web Vivaldi. A queste si aggiunge l’app Performance per le versioni Dual Motors.

2024 Polestar 2

Polestar 2

Thomas Ingenlath, ceo di Polestar, commenta così l’arrivo di Prime Video: “Il successo del lancio e dell'integrazione di Android Automotive OS in Polestar 2 ha dimostrato che possiamo utilizzare i migliori sistemi di navigazione e controllo vocale del settore per semplificare la vita durante l’utilizzo di Polestar. Il Google Play Store ha inoltre acquisito una ricca varietà di app che offrono interattività e intrattenimento, dai giochi alle serie in streaming".

Non solo Polestar 2

La collaborazione tra Polestar e Google proseguirà nel prossimo futuro anche sulle Polestar 3 e 4.

Polestar 3

Polestar 3

Polestar 4

Polestar 4

I nuovi modelli presentano un’evoluzione dell’interfaccia con schermi più grandi e maggiori funzionalità. Ricordiamo che la Polestar 3 si può già acquistare con un prezzo di partenza intorno ai 94.000 euro, mentre il SUV coupé Polestar 4 debutterà ad inizio 2024 con prezzi da 60.000 euro.

Fotogallery: Polestar 2 restyling