Il segmento delle barche elettriche è in rapida crescita. I costruttori che stanno nascendo in questi anni sono infatti molti, incluse diverse startup.

Tra queste c'è anche Qurrent, una realtà francese specializzata nella tecnologia nautica con sede a Coeur D'alene, che in questi anni sta studiando l'implementazione dei sistemi ADAS in ambito marino e la produzione di motori più potenti ed efficienti.

Recentemente ha presentato la sua prima barca a zero emissioni. Si chiama Stancraft Hammerhead, ha due motori e può essere ricaricata in corrente continua fino a 500 kW.

Barca da lago

Per descrivere la nuova barca di Qurrent, la prima cosa da fare è inquadrarla nel contesto di utilizzo. Quando si parla di nautica, infatti, non tutti i prodotti sono adatti a svolgere ogni mansione (come per esempio avviene per le auto). 

La Stancraft Hammerhead può essere lunga da 34 a 40 piedi (9-12 metri  in base alla scelta dell'armatore) e può ospitare fino a venti persone. È dotata di un hardtop opzionale, di un bar sottocoperta e di uno scafo in mogano ribassato, tutte caratteristiche che la rendono piuttosto pesante (circa 6.800 kg) e ideata per muoversi soprattutto in acque interne (laghi o fiumi).

EV1U3542 1_Originale

La barca elettrica di Qurrent

Potente e con ricarica rapidissima

Per poterla spostare con disinvoltura, consumando il giusto, Qurrent ha scelto di equipaggiarla con una motorizzazione piuttosto potente. Alla batteria da 480 kWh, infatti, è stato scelto di abbinare due motori con una potenza di picco di 1.400 CV. Si tratta di una configurazione con tecnologia "steer-by-wire", che per mezzo di idrogetti permette di migliorare la manovrabilità.

Il grande pacco batterie riesce a garantire un'autonomia di circa 60 miglia nautiche, pari a 111 km, a una velocità di crociera compresa tra le 25 e le 30 miglia nautiche (tra i 40 e i 55 km/h). Come anticipato, una volta scaricato, il grande accumulatore può essere ricaricato a una potenza massima di 500 kW.

qurrent_motorbay

I due motori elettrici della barca elettrica di Qurrent

Durante la presentazione Andy Huska, Chief Technology Officer di Qurrent, ha commentato:

"L'architettura elettrica che abbiamo realizzato è piuttosto modulare. Posso parlare specificamente dell'implementazione dello Stancraft... è lungo trentotto piedi dalla punta alla coda, se si conta il ponte di nuoto, e ha un pacco batterie da 480 kWh."

"Il nostro sistema è in grado di scalare anche più in alto, quindi, guardando al futuro, 960 kWh e oltre un 1 MWh sono assolutamente alla portata di ciò che costruiamo qui".