Dalla Cina all'Europa e ritorno. Mentre alcuni brand cinesi puntano ad aprire dalle nostre parti, Great Wall Motor ha annunciato che a breve chiuderà la sua sede europea a Monaco di Baviera, sottolineando che la decisione è arrivata dopo valutazioni sulle "difficili condizioni del mercato dei veicoli elettrici" e la "minaccia di dazi europei sui modelli cinesi". 

Secondo quanto dichiarato da un portavoce di Great Wall ad Automotive News Europe, la chiusura avrà effetto dal 31 agosto e comporterà la perdita di 100 posti di lavoro.

Tempo di riorganizzazione

C'è da dire che non si tratta di un vero addio al Vecchio Continente. La Casa cinese continuerà infatti a vendere nei vari mercati europei, tra cui Germania e Regno Unito, ma supervisionerà le operazioni dalla Cina.

In sostanza, il cambiamento è più che altro organizzativo e non riguarderà la rete di distribuzione dei modelli. Great Wall aveva aperto la sua sede a Monaco di Baviera nel 2021, con ruoli che comprendono direzione, vendite e gestione. Inizialmente il brand cinese aveva previsto di raggiungere i 300 dipendenti entro il 2022.

ORA Funky Cat

ORA Funky Cat

Il 2024 resta comunque promettente

Per quanto riguarda le vendite, nei primi quattro mesi del 2024 Great Wall ha consegnato 1.621 veicoli in Europa, con un aumento del 147% rispetto all'anno precedente (secondo i dati forniti dai ricercatori di mercato Dataforce).

Il modello più venduto è stato l'Ora 03 (conosciuta anche come "Funky Cat"), con 1.149 unità, mentre al secondo posto troviamo la Way 05. Nei prossimi mesi, il marchio lancerà la berlina elettrica di medie dimensioni Ora 07, che debutterà in Germania e Regno Unito.

Gli altri mercati europei di Great Wall includono Irlanda, Paesi Baltici e Bulgaria. I mercati europei saranno ora gestiti da distributori locali, diretti da Great Wall dalla Cina.

Fotogallery: Great Wall Ora