Nome in codice: HE1i. La coreana Hyundai prepara i piani per conquistare le strade dell’India a bordo di un nuovo modello di auto elettrica pensato per rivaleggiare col SUV a batteria Punch, prodotto dalla locale Tata Motors.

Della vettura in cantiere conosciamo quindi sia il segmento che il sopracitato nome in codice, ma anche diversi altri particolari, compresi derivazione, piattaforma, batterie, qualcosa sugli interni e piani di produzione: vediamo.

Piattaforma e batterie

Prima di tutto, la HE1i non sarà una versione modificata della neoarrivata Inster (conosciuta in Corea come Casper). Il modello sorgerà sulla piattaforma E-GMP (K) e verrà offerto con due pacchi batterie a chimiche alternative: litio-ferro-fosfato (LFP) e nichel-manganese-cobalto (NMC).

E qui entrano in gioco fornitore e location scelta da Hyundai, che produrrà l’auto in 65.000 unità all’anno – destinate anche alle esportazioni – nel suo stabilimento a Sriperumbudur (Tamil Nadu), nella parte meridionale del subcontinente asiatico. Da lì vicino arriveranno le celle del partner locale Exide Energy Solutions Limited (EESL).

L’azienda sta infatti costruendo una fabbrica di accumulatori da 12 GWh a Bengaluru (Karnataka), distante circa 300 km a est dall’impianto della Casa, che opererà al 50% della capacità nel 2025: un anno primo del lancio di HE1i, in vendita dal 2026 al prezzo base equivalente di 12.000 euro.

  • Piattaforma: E-GMP (K)
  • Batterie: LFP e NMC
  • Prezzo: 12.000 euro (equivalenti)
  • Lancio: 2026

Esterni e interni

Altre anticipazioni parlano di un design parzialmente ripreso dalla Inster, con luci a doppia funzione pixel-graphic nelle parti anteriore e posteriore, maniglie delle portiere nascoste e cerchi in lega da 17 pollici. Gli interni proporranno quadro strumenti digitale da 10,25 pollici, un sistema di infotainment touchscreen delle stesse dimensioni e volante e sedili riscaldati.