La Xpeng P7 ha aperto le porte dell'auto elettrica alla startup cinese. Presentata nel 2019 e in vendita dal 2020, la berlina a quattro porte si rinnova però dopo 5 anni con la versione P7+. L'obiettivo rimane comunque lo stesso: superare Tesla, soprattutto nel settore della guida autonoma, con la tecnologia XNGP simile all'Autopilot e al Full-Self Driving (FSD) di Elon Musk e soci.

L'aggiornamento viene mostrato in alcune immagini rilasciate da He Xiaopeng, ceo della Casa, sul social cinese Weibo. L'a.d. ha confermato che ci sono tre cose da sapere sulla prossima creatura del marchio: si chiamerà P7+ (come già detto), sarà lunga oltre 5 metri e includerà la "tecnologia +" (che non sappiamo ancora cosa sia).

Profilo di Xpeng P7

Xpeng P7

Com'è fatta

Il frontale e i dettagli del posteriore sono un po' difficili da analizzare, ma la foto laterale rivela un'auto elegante: mentre la vecchia P7 sembrava infatti una strana versione della Tesla Model S, le proporzioni della Xpeng P7+ sono diverse; la linea del tetto è lunga e termina con un parafango molto corto.

Guardando poi la linea di chiusura del bagagliaio, sembra che la P7+ sarà una hatchback, piuttosto che una berlina come la P7 attuale.

Xpeng P7 Primo piano posteriore

Xpeng P7 (posteriore)

La vettura non monta però alcuna unità LiDAR. Le Xpeng G6, G9, P5 e persino la "vecchia" P7 utilizzano il LiDAR come spina dorsale della guida autonoma. Si prevede quindi che la P7+ passerà a un sistema di visione basato su telecamere; proprio come Tesla, attirando l'ironia mista a irritazione di Elon Musk, che si affidata a X.

 

Secondo l'agenzia di stampa cinese CnEVPost, la P7 è sempre stata una vettura molto venduta per il marchio, tanto da rappresentarne circa la metà delle vendite nel 2022. Nel 2024 ha però coperto solo il 17% del volume totale delle vendite.