Il blasone e lo stile si legano a qualità percepita e comfort. Consuma tanto, sopratutto se ci si fa ingolosire dalla potenza

Dici Jaguar ed evidentemente viene subito in mente il fascino del blasone inglese di sua Maestà la Regina. Eppure, se parliamo di Jaguar, oltre la tradizione, non si può fare a meno di sottolineare anche la pionieristica innovazione che fa rima con elettrico e, nella fattispecie, con la I-Pace. 

L'auto dell'anno 2019 è rimasta sostanzialmente invariata in questa sua ultimissima versione. Già, ma in cosa cambia? Scopriamola insieme in questo perchè Comprarla elettrica e perchè no.

 

Clicca per leggere
Esterni ed Interni | Batteria e autonomia | Ricarica| Guida | Prezzi

Pregi e Difetti

Ci Piace Non Ci Piace
Stile e personalità Lavoro delle sospensioni in città
Divertimento alla guida Ergonomia pulsanti Adas al volante
Potenza e coppia Chiusura del pozzetto anteriore
Qualità percepita a bordo OTA parziali
   

Verdetto

8.3 / 10

Esterni ed interni

Le forme oramai le conosciamo bene, ma comunque rimangono fedeli ad un concept più che ad un’auto definita. Sbalzi estremamente contenuti, fascino ed aggressività che si mescolano al meglio con soluzioni che non lasciano indifferenti.

Il muso è molto corto, con una feritoia che dona un tocco di aggressività in più. Le luci a led sono una firma di contorno che mantengono uno stile quasi accucciato, ma che fa rima con proporzioni da crossover più “ingombranti” di quelle in realtà è la lunghezza. La coda coupè è un tocco di eleganza in più, così come le maniglie a scomparsa. Piace o meno, sicuramente l’effetto è di quelli importanti.

2021 Jaguar I-PACE

l’ingresso porta è molto ampio, anche se il passaruota posteriore e l’altezza da terra data anche dal pacco batterie, la rendono un pochino alta. Si entra però con molta facilità. Dentro sembra di stare in un salotto british in termini di comodità. Lo spazio per le ginocchia è davvero importante, non ci sono impedimenti o gradini centrali per la terza fila eventuale, ed anche lo spazio per la testa è grande.

Tocco in più il bracciolo centrale con scatto controllato per la sua apertura, e le due prese USB insieme alla 12V accendisigari sopra ad un comodo e piccolo svuota tasche , la retina abbastanza capiente dietro il sedile guidatore, ed i piccoli altoparlanti meridian nell’interno porta

Le misure

 

Fuori

 

Lunghezza

4,68 metri

Larghezza

2,01 metri

Altezza

1,56 metri

Peso

2298 kg (massa a vuoto)

Dentro

 

Bagagliaio

505 (+27) – 1163 litri

Batteria e autonomia rilevata

La piattaforma è la eD7 nativa che in Jaguar hanno chiamato Premium Lightweight Architecture con una capacità del pacco batterie disposto sul pianale, di 90 kWh nominali, con raffreddamento a liquido.

Due i motori, disposti evidentemente su asse anteriore e asse posteriore, entrambi sincroni a magneti permanenti con trasmissione epicicloidale a velocità singola. La potenza complessiva è di 400 Cv ed il valore di coppia di 696 Nm. Il pacco batterie è garantito 8 anni, o per 160mila chilometri con eventuale rimborso per un’autonomia inferiore al 70%.

Ed a proposito di batterie, questi sono i consumi rilevati: tra le mura domestiche urbane , la I-Pace si attesta a 4,7 km/kWh, scendendo – poco in realtà - a 4,3 quando si affronta un tratto extraurbano. Più marcato il distacco non appena si supera la soglia del casello: 3,7 km/kWh in autostrada.  
 
L’autonomia media si attesta a poco meno di 390 chilometri. Tenete da conto che la prova è stata realizzata nell’ultima settimana di Febbraio con una temperatura media di 13 gradi. 

2021 Jaguar I-PACE

Ricarica

Prendendo in considerazione 4 standard di ricarica analizziamo le stime dei chilometri per ora di ricarica, al netto della curva.
Dalla presa domestica di casa a 2,3 kW, la Jaguar I-Pace è in grado di ricaricare di media 11 chilometri in un’ora.

Se a casa disponete invece una wallbox, quindi con circa 4,5 kW disponibili, ogni ora si ricaricano circa teoricamente 21 km.

Collegandosi invece ad una colonnina pubblica a corrente alternata, che di solito arrrivano a un massimo di 22 kW, si arriva a circa 51 km ogni ora, Considerando però come la I-Pace arrivi ad un massimo di 11 kW di potenza. In corrente continua invece, con una colonnina da 50 kW si arriva a 208 Km in un’ora. E’ da sottolineare però come la Jaguar possa caricare fino a 100 kW come potenza massima.

Come va

Il fascino di poter salire a bordo di una Jaguar è evidente, c’è ben poco da fare. La sensazione di avere tra le mani un mezzo elettrico ma nato con un determinato animo, è chiara. “Ma come” direte voi? Come trasmetti certe sensazioni con una elettrica e per di più crossover? Andiamo con ordine...

La posizione di guida non è proprio un punto a favore della sportività. Anzi, è davvero comoda. E’ rialzata il giusto per quello che è un crossover, anche se la triangolazione sedile pedali volante permette di stare incassati. I montanti sono molto inclinati, e il cofano è invece piuttosto corto. E questo rende un pochino difficile trovare i limiti soprattutto in manovre strette. Non aiuta troppo, devo dire, il diametro di sterzata, di 12 metri circa.

La vita in città è così. D’altronde, la I-Pace è una macchina che ha un passo di 2 metri e 90. Il bello però, arriva quando si decide di spingere sull’acceleratore - consumi permettendo. Lì, l’animo sportivo si nota grazie alla potenza di 400 cavalli ripartiti su due motori, e sopratutto una coppia totale di 696 Nm. Quattro ruote motrici che se vogliono, mangiano l’asfalto.

2021 Jaguar I-PACE

Ciò che piace è però sopratutto la risposta chirurgica dell’acceleratore anche se, la primissima risposta è leggermente troppo dura; ulteriore elemento che lascia qualche dubbio è un leggero lag, dopo una fase di frenata. Un elemento probabilmente voluto per non mandare in crisi con trasferimenti di carico e ri-accelerazioni brusche, la macchina.

La mappatura va a lavorare sulla risposta del pedale, sulle modalità con cui interviene la coppia. E lo avverti dalla morbidezza, ma anche da una pesantezza sul pedale che in effetti c’è sempre, ma è chiaro, in Eco è più evidente che su Dynamic.

Un plauso va alle modalità con cui lavora il torque vectoring. Avendo due motori che lavorano sui due assi, la ripartizione della coppia – sia positiva che negativa – permette di mantenere sempre un giusto equilibrio, soprattutto quando si fanno trasferimenti di carico evidenti. E questo è dato quindi anche da un telaio che lavora bene e da un reparto sospensioni che lavora in maniera sportiva alle basse frequenze.

2021 Jaguar I-PACE

La Tecnica 

 

Motore

2 motori sincroni a magneti permanenti

Potenza

400 CV

Coppia

696 Nm

Capacità Pacco Batterie

90 kWh

Tipo di Ricarica

Mennekes | CCS Combo2

Listino prezzi

Il prezzo di attacco di questa versione della Jaguar I-Pace è di 82.460 euro, ma per questa versione in prova, la SE, si arriva a 90.610 euro. Considerando gli ulteriori optional a supporto, si raggiungono i 93.401 euro. Quando si parla di determinate cifre, consigliare la "giusta scelta" risulta inopportuno, vista anche la completezza degli allestimenti fin dalla base.

Fotogallery: Jaguar I-Pace 2021