La filiale americana della Casa di Wolfsburg presenta un esemplare a zero emissioni del famoso furgoncino. Carrozzeria del '62 e powertrain dal futuro

Lasciate perdere la tanto attesa ID. Buzz. Qui c'è di che sognare sul serio. Perché se è vero che il nuovo furgoncino Volkswagen, previsto nella nuova strategia a zero emissioni marchiata ID (che ha nella ID.3 la prima vettura ad entrare in commercio) e pronto a debuttare sul mercato nel 2022, troverà ad attenderlo uno stuolo di appassionati, con questa operazione revival Volkswagen USA ha colpito letteralmente nel segno. E stiamo ancora parlando di mobilità elettrica.

Look classico con un tocco di modernità

In occasione dell'inaugurazione del nuovo centro per l'innovazione e l'ingegneria con sede a Belmont, in California, Volkswagen America ha presentato la concept Type 20. Basata su un minibus del 1962, mantiene il corpo vettura e gli elementi stilistici del passato ma presenta anche innovative soluzioni estetiche.

Ci si riferisce, ad esempio, ai cerchi in lega, ai supporti degli specchietti e al volante, realizzati con un'inedita trama a ragnatela arancione. La Type 20 mostra anche moderne luci a Led e uno stemma anteriore retroilluminato dal grande effetto scenico.

Volkswagen T1, con il Type 20 il vecchio

A zero emissioni, senza correre

Ma non è l'estetica a rappresentare il vero elemento di novità. La Type 20, infatti, ha powetrain elettrico. In America esistono diverse realtà che si occupano della conversione a zero emissioni di auto d'epoca. A San Diego, ad esempio, c'è la Zelectric, specializzata proprio in furgoncini e Maggiolini Volkswagen. In questo caso, però, la Casa si è rivolta alla Electric GT, sempre con sede in California, ma a nord di Los Angeles. 

Proprio la Electric GT ha piazzato nel cofano motore posteriore il motore elettrico e la batteria. Il primo è in grado di erogare 88 kW (120 CV) di potenza, mentre la seconda ha una capacità di 10 kWh (se volete chiarimenti sull'argomento leggete qui). Non molto a ben vedere, quanto basta per il tragitto casa-spiaggia. Oltretutto che la Type 20 è dotata anche di skateboard - altrettanto elettrici - per muoversi una volta raggiunta la desitnazione...

Volkswagen T1, con il Type 20 il vecchio

Si apre se ti riconosce

Per salire a bordo della Type 20 basta... guardarla. La concept infatti, come un moderno telefonino, è dotata di riconoscimento facciale per sbloccare la serratura. Una volta a bordo si scopre un'ambiente molto curato, con divano anteriore a tre posti e salottino posteriore. 

Belli i vani con copertura in vetro che mettono in mostra parti del powertrain e la strumentazione digitale con doppio monitor che dà accesso sia alle informazioni di marcia sia al sistema di infotainment. Sulla Type 20 non c'è traccia, invece, di tecnologie sulla guida autonoma. Ma in fondo, chi rinuncerebbe al piacere di prendere il controllo di questo mezzo?

Fotogallery: Volkswagen T1, con il Type 20 il vecchio "Bulli" diventa elettrico