L'elettrica tedesca è disponibile in due livelli di potenza e non rinuncia al piacere di guida

Nonostante in quest'ultimo periodo lo sviluppo tecnico e tecnologico nel settore delle auto elettriche da parte di BMW sembra essere andato incontro a un certo rallentamento, il brand tedesco è stato comunque uno dei primissimi a credere in questo tipo i mobilità. Ora, quindi, in attesa dei prossimi modelli 100% elettrici che dovrebbero arrivare sul mercato nei prossimi anni, la iNext su tutti, la famiglia elettrica di BMW è composta oltre che dalla sportiva i8, anche dalla più piccola i3.

Ma non fatevi ingannare dalle sue proporzioni compatte, la i3, disponibile in due livelli di potenza, è un'elettrica in grado di rispettare in tutto e per tutto il dna di BMW, che fa del piacere di guida uno dei suoi principali punti di forza.

Com'è fuori

Figlia di un corso stilistico oggi non più molto in uso che voleva per le elettriche linee molto futuristiche, la i3 si caratterizza per un design fuori dagli schemi. E' lunga 4 metri esatti, larga 2,03 metri e alta 1,59 metri. Misure che la rendono ideale per muoversi in città, dove oltre tutto si apprezza l'ottimo raggio di sterzata. L'elemento che più caratterizza gli esterni del modello, però, è la presenza delle portiere posteriori ad apertura controvento. Particolari anche le ruote. Queste hanno un impronta a terra ridotta per limitare il più possibile il coefficiente di rotolamento, ma conservano comunque un raggio notevole: 19 o 20 pollici.

Lunghezza 4,00 metri
Larghezza 2,03 metri
Altezza 1,59 metri
Peso 1.345 kg - 1.365 kg

Com'è dentro

BMW i3 (120 Ah)

Altra caratteristica peculiare della i3, è l'utilizzo di svariati materiali compositi. Buona parte della cellula dell'abitacolo, infatti, è realizzata in fibra di carbonio, che risulta visibile in alcuni punti degli interni. L'aspetto futuristico degli esterni si riflette nell'abitacolo. Salendo a bordo ci si ritrova immersi in un ambiente spazioso e molto luminoso, con la plancia strutturata su più livelli che ricorda una moderna opera di ingegneria ed è realizzata (come altre parti degli interni) con diversi materiali riciclati. I sedili sono a guscio ma restano comunque molto confortevoli.

Tanto spazio anche per chi siede dietro con l'unica pecca rappresentata dal sistema di apertura delle portiere posteriori, che possono essere aperte solo dopo aver aperto quelle anteriori, dal momento che non è presente il montante centrale (questo grazie alla rigidità della scocca data dall'uso del carbonio). Discreto, invece, lo spazio per i bagagli, con il vano di carico che offre una volumetria di 260 litri. Non un record, ma comunque ottimi per l'indirizzo d'impiego del modello, ovvero la città.

Numero posti 4
Numero porte 5
Capacità di carico minima 260 litri
Capacità di carico massima 1.100 litri

Il motore

Come dicevamo in apertura, oggi la BMW i3 viene proposta un due varianti, “standars” ed S. La prima è alimentata da un motore in grado di sviluppare una potenza di 170 CV e 250 Nm di coppia, sufficienti a farla scattare da 0 a 100 km/h in 7”3. Un dato di tutto rispetto, ma ancor più ragguardevole è il tempo impiegato per passare da 80 a 120 km/h, solo 5”1. Ma la i3S sa fare anche meglio. Alimentata da un propulsore elettrico (anche in questo caso montato sull'asse posteriore) è capace di erogare 184 CV e 270 Nm di coppia, si accontenta di 6”9 per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo, mentre per passare da 80 a 120 km/h le bastano 4”3. Prestazioni notevoli favorite anche da un peso molto contenuto per entrambe le versioni. La i3 ferma l'ago della bilancia a 1.345 kg, mentre la i3S arriva a 1.365 kg.

Alimentazione elettrica
Potenza massima 170 CV - 184 CV
Coppia massima 250 Nm - 270 Nm
Trazione posteriore
Velocità massima 150 km/h - 160 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 7"3 - 6"9

La batteria

BMW i3 (120 Ah)

Entrambe le versioni della i3 sono offerte di serie con una batteria agli ioni di litio da 42,2 kWh. Per la versione “standard”, il costruttore dichiara un'autonomia calcolata secondo il ciclo WLTP compresa tra 285 e 310 km, mentre la i3S il range va da un minimo di 260 a un massimo di 285 km. Per la i3 il consumo medio dichiarato è di 13,1 kWh/100 km, mentre per la i3S è di 14 kWh/100 km. Molto interessante il dato di autonomia in utilizzo tipico dichiarato da BMW. Questo è per entrambe le versioni di 260 km ed è calcolato ipotizzando un profilo di guida cittadino, una temperatura esterna di 20 gradi, la modalità di guida Comfort e il climatizzazione attivo.

Tipo ioni di litio
Capacità 42,2 kWh
Autonomia 258/310 km - 260/285 km

La ricarica

Per caricare la i3 è possibile utilizzare il connettore standard con potenza fino a 11 kW, in questo caso per una ricarica fino all'80% sono sufficienti 3 ore e 12 minuti. In alternativa è possibile caricare fino a 50 kW sfruttando il connettore di tipo CCS. Con questo bastano 42 minuti per raggiungere l'80% della carica.

Presa domestica (3 kW) 12 ore
Wallbox (7,5 kW) 4,4 ore
Colonnina (50 kW) circa 1 ora
Fast 42 minuti (80%)

I costi

BMW i3 (120 Ah)

I prezzi della BMW i3 partono da 40.100 euro per la versione standard e da 43.900 euro per quella S. In entrambi i casi, se si vuole passare all'allestimento Advantage bisogna mettere in preventivo una spesa extra di 2.600 euro. Se la si acquista, dopo cinque anni dall'immatricolazione, in una regione come il Lazio, la i3 pagherà un bollo di 53,25 euro all'anno. Questo dal momento che dopo 5 anni si paga la tariffa standard (2,84 euro/kW nel Lazio) decurtata del 75%. Per il noleggio a lungo termine, invece, sono necessari 352 euro al mese, con contratto di 36 mesi e un chilometraggio annuo di 10.000 km. Il tutto, previo un anticipo di 4.500 euro. Il costo dell'energia necessaria a ricaricare la i3, infine, va da un minimo di 0,2161 €/kWh a un massimo di 0,50 €/kWh in base alla sorgente.

Prezzo da 40.100 a 46.500 euro
Noleggio da 352 euro al mese
Bollo 5 anni gratis, poi 53,25 euro all'anno
Costo ricarica domestica* da 9,10 euro
Costo ricarica colonnina* da 21,10 euro

* il prezzo può variare a seconda della sorgente (da 0,2161 €/kWh a 0,50 €/kWh)

Fotogallery: BMW i3

Foto di: Mark Kane