Ecco le prime informazioni e immagini camuffate del SUV compatto tedesco: produzione al via nel quarto trimestre dell’anno

È ufficiale: la nuova Opel Mokka sarà venduta sin dal suo debutto anche in versione full electric. L’annuncio arriva oggi dalla Casa, mentre proseguono i test “camuffati” della seconda generazione del SUV compatto tedesco, la cui produzione inizierà nel quarto trimestre di quest’anno a partire proprio dalla variante elettrica, con le prime consegne ai clienti previste all’inizio del 2021.

Squadra che vince non si cambia

Anche se camuffata, la nuova generazione di Mokka, che fa a meno dell’appendice X nel nome, sembra riprendere e aggiornare l’aspetto compatto e robusto del suo predecessore, con proporzioni nette e sbalzi anteriore e posteriore ridotti e un’anima evidentemente votata alla guida in città.

Poche le informazioni che trapelano anche sugli interni, anche se pare che sia stato dato molto spazio alla digitalizzazione e i designer abbiano puntato su un look minimal.

Sotto il profilo tecnico Opel non ha svelato ancora nulla e occorrerà quindi attendere per sapere quelli che sono i dati essenziali per un’elettrica, a partire da tutti i dati su batteria, ricarica e autonomia.

Un nuovo corso per Opel

“Ho seguito lo sviluppo del nuovo Mokka molto da vicino per due anni e mezzo e sono molto orgoglioso di questa nuova Opel, che sarà elettrica fin dal principio; questa seconda generazione mostra tutto ciò che Opel rappresenta oggi e rappresenterà in futuro, cambiando la percezione del nostro brand” Ceo Opel, Michael Lohscheller,

Fotogallery: Opel Mokka EV