La LP-S01 copre lo 0-100 in meno di 7 secondi e promette 300 km di autonomia. Al via le vendite (per ora solo nel mercato interno)

Dell'auto elettrica cinese che costa come un cellulare abbiamo già parlato, anche di recente, quando abbiamo visto come viene recapitata a casa dentro un grosso scatolone. Ora, sempre dalla Cina, arriva la "sportiva" elettrica meno costosa al mondo

Si chiama LP-S01 ed è prodotta dalla Leap Motor. L'auto, con carrozzeria coupé, fu annunciata due anni fa ma adesso sta arrivando sul mercato (cinese).

Non sembra una "patacca"

A una prima occhiata, l'idea alla base di questa LP-S01 non è così malvagia. In fondo auto elettriche sportive ed accessibili non ce ne sono in giro e, con le giuste carte, si potrebbe anche tirare fuori qualcosa di divertente

Esteticamente l'auto non è neanche riuscita troppo male, è abbastanza originale e proporzionata, con frontale affusolato e coda a goccia. Anche dentro, l'auto presenta un abitacolo semplice ma che non fa "gridare allo scandalo".

Più che dignitosi anche i sedili, anatomici e con poggiatesta integrato. Un po' "goffo" il tentativo di far riecheggiare nel nome certe sigle McLaren, ma tant'è.

Fotogallery: Leap Motor LP-S01

Peccato per la trazione

A livello di dati tecnici si sa ancora poco. La LP-S01 è spinta da un motore elettrico che trasmette la trazione alle ruote anteriori. E questo, per i puristi, potrebbe rappresentare un limite. Ma l'auto, che sfrutta una batteria con una capacità tale da promettere un'autonomia superiore ai 300 km, grazie a 167 CV di potenza, scatta da 0-100 in 6"9. Fa meglio di una Toyota GT86, per intenderci. 

Ma torniamo all'inizio dell'articolo. L'auto è venduta in Cina, dicevamo, ad un prezzo di partenza che al cambio si aggira intorno ai 15.000 euro. C'è anche in versione più lussuosa, che fa lievitare il prezzo a 25.000 euro circa e che, vista la grossa differenza, potrebbe avere anche qualche miglioria a livello di meccanica o powertrain.