La Northwestern Universitiy ha dimostrato che con più EV in circolazione si riduce la spesa pubblica e le morti legate all'inquinamento

Uno studio dell’Università di Toronto lo aveva già dimostrato qualche mese fa: più alto è il numero di auto elettriche in circolazione più alto è il risparmio di soldi pubblici che attualmente vengono spesi a causa dell’inquinamento atmosferico.

Oggi la Northwestern University con sede a Chicago pubblica una ricerca che conferma le conclusioni tratte dai colleghi canadesi e dimostra come la diffusione della mobilità green porti anche alla riduzione del numero di morti premature legate alla scarsa qualità dell’aria che respiriamo.

Più elettriche uguale più risparmio

I ricercatori americani si sono concentrati sulla situazione statunitense e hanno creato un modello di analisi che combina i dati sul clima e la qualità dell’aria con quelli della sanità pubblica e della diffusione delle malattie legate all’inquinamento.

Confrontando le situazioni di 48 stati (Alaska e Hawaii sono state escluse) hanno scoperto che se negli Usa il 25% del parco circolante attuale fosse composto da auto elettriche i benefici si risparmierebbero ogni anno 17 miliardi di dollari attualmente spesi per combattere i cambiamenti climatici e la scarsa qualità dell’aria.

Enormi benefici sulla salute

Se la percentuale di auto elettriche sull’intero parco circolante arrivasse al 75%, il risparmio salirebbe a 70 miliardi di dollari all’anno. Per quanto lo studio si concentri sugli aspetti economici della eMobility, i ricercatori hanno evidenziato anche enormi benefici in termini di vite umane.

  • 25% EV: 17 miliardi di dollari all'anno in meno
  • 75% EV: 70 miliardi di dollari all'anno in meno

Il professor Daniel Peters, responsabile della ricerca, ha dichiarato che “l’elettrificazione permetterà di prevenire migliaia di morti premature che ogni anno vengono registrate a causa della scarsa qualità dell’aria che respiriamo. La diffusione delle auto elettriche non solo abbasserà di milioni di tonnellate le emissioni di CO2, ma permetterà di ridurre le spese della sanità legate direttamente legate all’inquinamento atmosferico". 

Senza dimenticare che pare che anche il Coronavirus si diffonda grazie alla presenza di particolato nell'aria.

Traffico USA

L’importanza delle fonti rinnovabili

Un maggior numero di auto a batteria in circolazione significa una maggiore richiesta di elettricità per la ricarica. Nello studio si dimostra come già nel panorama attuale, in cui le fonti rinnovabili di energia rappresentano solo una percentuale del totale, i benefici portati dalla diffusione di vetture a zero emissioni sia di gran lunga maggiore delle conseguenze negative correlate all’incremento della produzione dell’energia.

Ma i ricercatori della Northwestern University hanno anche studiato un modo per far fronte alle nuove richieste energetiche dimostrando come negli Usa si possa incrementare la produzione di energia elettrica puntando su fonti green e riducendo progressivamente l’uso del carbone, che ancora rappresenta circa il 30% del totale.