L'ultima mossa di Palo Alto è un successo e il rally in Borsa sancisce il sorpasso allo storico "rivale" nella classifica dei Paperoni

Ieri, in Borsa, Tesla ha vissuto un’altra giornata record. Con l’operazione che ha portato al frazionamento delle azioni "riducendone" a un quinto il prezzo, in tanti si sono convinti a comprare. Con il risultato che il titolo ha chiuso con un balzo di oltre il 12%, con lo sguardo già rivolto al Battery Day del 22 settembre, che potrebbe portare con sé novità straordinario, sul fronte delle batterie - ca va sans dire - ma (forse) non solo.

Proprio il risultato ottenuto a Wall Street ha permesso a Elon Musk, che detiene più di 34 milioni di azioni della sua società, di diventare il terzo uomo più ricco del mondo, scavalcando Mr. Facebook, Mark Zuckerberg, che ha dovuto cedere il passo al “rivale”. Il primo ha ormai un patrimonio personale di 111,3 miliardi di dollari, il secondo si ferma a 110,5 miliardi. Cifre da far girare la testa.

L'incidente nello spazio

La cosa fa notizia perché il fondatore di Tesla, Neuralink, SpaceX e svariate altre società - sceso addirittura in campo per il vaccino anti Covid - e Zuckerberg non si vedono di buon occhio da qualche anno a questa parte. Il motivo è presto detto: nel 2016 il razzo Falcon 9 lanciato nello spazio da Musk esplose durante il test distruggendo un satellite di proprietà proprio di Facebook.

SpaceX, mr. Tesla talla conquista dell'infinito

Zuckerberg in un post si dichiarò “molto deluso” per l’accaduto. Musk, dopo le scuse di circostanza, aggiunse che pensava che comunque fossero assicurati. Come a dire: non facciamone un dramma.

Da lì, la rottura nei rapporti, che ha portato i due a scontrarsi a distanza in più di un’occasione, su temi come l'intelligenza artificiale e altro, fino al momento in cui Musk, fanatico di Twitter, invitò la gente a lasciare Facebook e a rivolgersi ad altri social.

Bezos non è nel mirino

Ma torniamo al presente. Se le azioni Tesla dovessero continuare a salire a questi ritmi (hanno segnato un impressionante +475% da inizio anno), Musk potrebbe in prospettiva raggiungere Jeff Bezos, fondatore di Amazon che con un patrimonio personale di 200 miliardi di dollari è l'uomo più ricco del pianeta.

SpaceX, mr. Tesla talla conquista dell'infinito

Ma interrogato su questo, il numero uno di Tesla ha dato una risposta chiara: “I soldi non mi interessano. Sono concentrato nella corsa a Marte e i beni materiali sono un fardello che ti rende più pesante”. E con 111,3 miliardi in tasca, si può parlare di un "peso" abbastanza importante...