Che a Elon Musk piacessero i bitcoin si sapeva da un pezzo. Aveva chiesto un po’ di informazioni su Twitter e aveva anche paventato la possibilità di convertire il fatturato di Tesla in criptovaluta. Oggi arriva la notizia che proprio Tesla ha acquistato la bellezza di 1,5 miliardi di dollari di Bitcoin.

Lo ha fatto perché ha intenzione di permettere a breve ai propri clienti di comprare le auto (e qualsiasi altra cosa) anche in “cripto”. Sarebbe una vera e propria rivoluzione. Nell’attesa di vedere cosa accadrà, possiamo dire cosa sta accadendo: il prezzo dei Bitcoin è passato da 39.000 dollari a 43.000 dollari (il nuovo record assoluto) in un batter di ciglia.

Una “soffiata” della SEC

Ma restiamo al caso Tesla. La Casa ha deciso di investire questa enorme quantità di dollari perché in più di un’occasione i clienti hanno chiesto ad Elon Musk di poter usare bitcoin per acquistare le elettriche di Palo Alto.

 

Musk ha deciso di accontentarli, senza pubblicizzare la cosa. Che infatti è stata resa nota a causa del fatto che ha dovuto redigere un apposito documento per comunicare l’investimento alla Security and Exchange Commission, l’autorità statunitense preposta alla vigilanza della borsa valori.

La dichiarazione ufficiale

A quel punto è arrivata la comunicazione ufficiale: “Nel gennaio 2021 abbiamo aggiornato la nostra politica di investimento per fornirci una maggiore flessibilità, per diversificare ulteriormente e massimizzare i rendimenti derivati dalla liquidità eccedente a quella necessaria. Proprio nell’ambito di questa politica possiamo investire una parte di tale liquidità in determinate attività di riserva alternative specificate”.

 

Tra queste riserve alternative, da oggi, ci sono anche 1,5 miliardi di dollari in bitcoin, che a palo Alto prevedono di iniziare ad utilizzare a breve anche come forma di pagamento, sempre nel rispetto delle leggi e, almeno inizialmente, su base limitata.

Elon Musk aveva parlato bene anche di altre criptovalute, ad esempio tessendo le lodi di Dogecoin, che guarda caso proprio dopo gli apprezzamenti del boss di Tesla aveva avviato un consistente trend rialzista.