I responsabili dell'Hyperscreen dell'ammiraglia elettrica raccontano come è nato il progetto e perché è una rivoluzione

Cresce l'attesa per il debutto della Mercedes EQS, il nuovo modello 100% elettrico della Stella, che non rappresenta soltanto la nuova ammiraglia "alla spina" del costruttore tedesco, ma anche una delle vetture più avanzate mai realizzate dal brand. Laboratorio di nuove tecnologie che con tutta probabilità, dopo di lei, vedremo applicate anche a molti altri modelli firmati Mercedes.

E proprio mentre ne attendiamo il debutto, Mercedes lancia un nuovo video dedicato agli interni della EQS, lasciando che Kai Jardner, Futurist & Innovator del brand tedesco, Hartmut Sinkwitz, capo del design degli interni e Nina Hallier, esperta di User Experience, raccontino alcune delle peculiarità del nuovo sistema di infotainment denominato Hyperscreen.

Una nuova visione

Nel video Jardner ragiona sulla strategia tecnologica della Stella e su come questa, attraverso l'automobile, entrerà nella quotidianità degli automobilisti e inoltre, come chi viaggerà a bordo di della EQS, si relazionerà ad una vettura in grado di apprendere. Il compito di Sinkwitz, invece, è quello di rendere questi moderni concetti tecnologici reali. Per farlo, e proprio in questo sta la grande rivoluzione della EQS, in Mercedes sono partiti da un foglio bianco.

Ciò che si trova all'interno dell'abitacolo della nuova ammiraglia elettrica della Stella non rappresenta l'evoluzione di nulla di attualmente presente nella produzione Mercedes, bensì qualcosa di completamente nuovo. L'ultima ad intervenire è Nina Hallier, il cui compito è quello di rendere questa nuova tecnologia facile da utilizzare. Un ruolo sicuramente non semplice vista la raffinatezza di questo inedito sistema.

Pronta al debutto

La Mercedes EQS dovrebbe debuttare nei prossimi mesi, dal momento che Mercedes intende avviare la produzione del modello entro la prima metà dell'anno. Questa avverrà all'interno della Factory 56, che rappresenta il massimo livello tecnologico in termini di produzione industriale per Mercedes. Ancora pochi i dati inerenti la vettura. Tuttavia, pare che l'autonomia sarà in grado di toccare i 700 km.

Fotogallery: Mercedes EQS MBUX Hyperscreen