Si chiama Humble One, avrà 1020 cv, un'autonomia totale fino a 800 km ed entrerà in produzione nel 2024. Il prezzo? 109.000 dollari

I SUV elettrici sono all’ordine del giorno. E le auto elettriche con pannelli solari stanno iniziando ad arrivare sul mercato. L’unione delle due categorie, però, era finora inedita. Dalla Aptera alla Lightyear, infatti, fino ad ora le auto con celle fotovoltaiche avevano forme estremamente aerodinamiche, baricentri bassi e la minor sezione frontale possibile.

La startup californiana Humble Motors ha preso una strada diversa. Fondata nel 2020 si è posta da subito come obiettivo quello di realizzare un SUV elettrico alimentato ad energia solare che, come dice il claim dell’azienda sarebbe “the first solar-powered SUV”.

100 km grazie al sole

La Humble ha rilasciato numerose immagini della Humble One, SUV quattro porte e cinque posti che a quanto pare dovrebbe avere un’autonomia di 800 km. Chiaramente, l’autonomia è conseguenza del fatto che l’auto è dotata di una grossa batteria, ma grazie a celle fotovoltaiche brevettate e ad alta efficienza disposte su una superficie di 7,6 metri quadri l’auto potrà arrivare a ricaricare energia sufficiente per percorrere fino a 97 km in un solo giorno. Non male per un mezzo che avrà una potenza di 1.020 cavalli.

In alternativa, la Casa offrirà sul mercato anche versioni tradizionali, senza pannelli solari, ma altrettanto aerodinamiche e costruite con materiali leggeri. Lo farà a partire dal 2025, quando il veicolo sarà ufficialmente in commercio. La Casa, però, sta già prendendo ordini. L'auto avrà un prezzo di partenza di 109.000 dollari: si scontrerà quindi con le elettriche (tradizionali) di fascia alta degli Stati Uniti: da Tesla a Lucid.

Humble One - posteriore
  • Autonomia: 800 km
  • Autonomia con celle fotovoltaiche: fino a 97 km (60 miglia) al giorno
  • Pannelli solari: 7,6 metri quadrati
  • Potenza max: 1.020 CV
  • Cx: 0,25
  • Prezzo di partenza: 109.000 dollari

Si può già prenotare

Se volete un Humble One, infatti, potete andare sul sito e prenotare il vostro esemplare con un acconto di 300 dollari. La produzione partirà dal 2024 e dall’anno successivo, come detto, inizieranno le prime consegne. Intanto, la Casa non può che rallegrarsi per il successo, visto che a quanto pare ha già raccolto 20 milioni di dollari in preordini.

A conti fatti, se davvero bastano 300 euro di caparra, significa che le richieste effettuate sono oltre 66.000. Un ottimo risultato, per quanto la Aptera abbia toccato quota 250 milioni di dollari.

Fotogallery: Humble One