Il prestigioso complesso milanese The Nest accoglie in cortile 2 esemplari della nuova Citroen Ami: sono a disposizione dei residenti

Citroën Ami è appena arrivata sul mercato e già fa parlare di sé per un’interessante iniziativa: il car sharing condominiale. Proprio così, la vetturetta francese si propone come auto di cortesia tra i condomini della prestigiosa residenza milanese The Nest.

Si tratta di un’iniziativa realizzata in collaborazione con Free2Move e rappresenta la prima nel suo genere sul panorama italiano.

Due Ami per un condominio

Il servizio di car-sharing condominiale sarà riservato ai futuri inquilini di The Nest, un complesso residenziale dall’architettura scenografica situato in via Fontana, in un contesto intimo e protetto, circondato dal verde e separato dal resto della città.

Per il comfort quotidiano dei propri inquilini, The Nest prevede tutta una serie di servizi esclusivi e tra questi anche il car-sharing elettrico condominiale, risposta ecologica alle nuove forme di mobilità che si stanno diffondendo nelle grandi città. Nel cortile della residenza milanese saranno presenti due Ami con altrettanti punti di ricarica ad esclusivo utilizzo dei condomini. L’utilizzo e la prenotazione delle Ami verrà gestito attraverso una app dedicata, all’interno della quale una ristretta lista di conducenti sarà inserita per definire gli utenti abilitati al servizio.

Citycar dal futuro

I residenti presso il nuovo condominio milanese saranno i primi ad usufruire di un servizio di questo tipo operato con la Citroen Ami. La francesina, lunga 2,41 metri e larga 1,39 offre parecchio spazio a bordo per due occupanti e si caratterizza per una serie di soluzioni costruttive intelligenti. dal punto di vista meccanico, è spinta da un motore che eroga 6 kW di potenza e che è alimentato da una batteria da 5,5 kWh che le permette di raggiungere i 45 km/h (velocità autolimitata per consentire la guida del mezzo anche ai 14enni).

  • Batteria: 5,5 kWh
  • Ricarica: 3 ore (presa domestica 2,2 kW)
  • Autonomia: 70 km
  • Potenza max: 6 kW
  • Velocità max: 45 km/h

La piccola Citroen mi è arrivata da poco in vendita in Italia. Ha un prezzo di partenza di 7.200 euro (con gli incentivi diventano 5.108 euro) e, nella versione più ricca, arriva a 8.600 euro. Dotata di numerose possibilità di personalizzazione, è disponibile anche in leasing. Si paga un primo canone di 2.144 euro e poi 35 rate da 19,99 euro, ma in caso di accesso all’ecobonus statale la prima rata scende a 1.383 euro.

Fotogallery: Citroën Ami (2020)