Koelliker importerà nella Penisola i marchi Aiways e Weltmeister, insieme alle americane Seres e Karma. E c'è un accordo con Enel X

Il mercato italiano si appresta ad accogliere una serie di modelli elettrici inediti. Auto provenienti dalla Cina e dagli Stati Uniti arrivano nel Belpaese grazie a Koelliker, importatore con una storia quasi centenaria che scommette ora sul futuro e sulle zero emissioni. 

Per affrontare la transizione in modo strutturato, Koelliker si avvarrà della collaborazione di partner come Microsoft e Santander, ai quali affiderà la gestione dei processi di vendita online e l'erogazione di servizi finanziari, ma anche di Enel X, con la quale metterà a punto tutta una serie di strumenti dedicati alla ricarica pubblica e privata. Ma entriamo nel vivo.

Elettriche from California

Tra i marchi che Koelliker porta in Italia ci sono, prima di tutto, Seres e Karma. Il primo ha sede a Santa Clara, nel cuore della Silicon Valley, ma produce auto a Chongqing. Da noi Koelliker porta due SUV, la Seres 3 e la Seres 5.

La prima, esclusivamente elettrica, ha batteria da 53,6 kWh con ricarica in DC fino a 50 kW. La seconda, disponibile sia full electric sia con range extender, promette nella prima versione un'autonomia fino a 500 km e uno scatto che, grazie alla trazione integrale e a 640 CV, le consente di scattare da 0 a 100 in 3"5.

La Karma GT designed by Pininfarina
La Karma GT designed by Pininfarina

Karma, invece, è una Casa più conosciuta. Esordisce con la sportiva GS6, inizialmente nella versione dotata di range extender che abbina un motore 1.5 turbo-benzina a una batteria che promette un'autonomia a zero emissioni di 125 km. Più avanti sarà la volta della versione elettrica, con batteria da 100 kWh e oltre 400 km di autonomia.

Le nuove cinesi

Dagli Usa all'Asia. Koelliker distribuirà infatti in Italia anche marchi cinesi come Aiways e Weltmeister. Nel primo caso, da noi si vedrà inizialmente l'Aiways U5, SUV al quale poco dopo si affiancherà l'Aiways U6. Si tratta di due modelli dotati di batteria da 63 e 72 kWh in grado di ricaricarsi a potenze fino a 100 kW che garantiscono entrambi autonomie superiori ai 400 km.

Aiways U6 (2021)
Gli interni della Aiways U6

Weltmeister è un marchio nato a Shanghai circa 5 anni fa. Produce un SUV elettrico chiamato EX5 che è già in vendita in Cina ma che si appresta ad arrivare su altri mercati, tra cui, appunto, il nostro. Concentrato di tecnologia e con un'impostazione premium, oltre ad essere prodotto in uno stabilimento già in funzione, uscirà da una moderna fabbrica attualmente in costruzione che permetterà di portare la produzione da 200.000 a 500.000 vetture all'anno. È dotato di guida autonoma di Livello 2, ma grazie alla collaborazione con Baidu potrà in futuro accogliere dispositivi avanzati con guida autonoma di Livello 4. 

Il supporto di Enel Logistic

Koelliker non si limiterà a importare e distribuire auto elettriche. Avrà a disposizione anche i veicoli commerciali marchiati Maxus, brand cinese di proprietà di SAIC. La gamma si articolerà su diversi furgoni con dimensioni, passi, capienze, portate e allestimenti diversi. 

Per l'importazione in Italia di tutti questi brand il gruppo Koelliker si avvarrà del supporto di Enel Logistics, che gestirà tutti gli aspetti operativi del processo e che lavorerà di concerto con Enel X, altra società del gruppo, per mettere a punto una strategia commerciale completa che va dall'arrivo in Italia dei nuovi marchi provenienti dalla Cina e dagli Usa alla definizione di servizi di ricarica domestica o pubblica dedicati a privati e flotte.