La startup Aptera, che si appresta a mettere in vendita il suo particolare "triciclo" elettrico a pannelli solari, ha concluso un ulteriore round di finanziamento che le ha permesso di incassare circa 40 milioni di dollari. Questa cifra dovrebbe permettere alla Casa con sede a San Diego di avviare la produzione entro la fine dell’anno.

Stando a quanto riportato da Electrek, Aptera sottolinea che “durante questo round di finanziamento abbiamo incassato oltre 40 milioni di dollari: vogliamo ringraziare le tante persone e istituzioni che hanno partecipato e che con il loro contributo ci permettono di continuare a conquistare successi”.

Già 22.000 prenotazioni per il SEV

La Aptera, che è a tutti gli effetti ancora una startup, è stata fondata in realtà 17 anni fa e nel 2019 ha cambiato nome in Aptera Motors Corporation. Nel corso della sua storia ha presentato diversi prototipi di veicoli elettrici a tre ruote, nessuno dei quali è mai arrivato in commercio. L’ultimo, il cui aspetto definitivo è stato mostrato nel 2020, invece sarà regolarmente prodotto e venduto.

Test su pista Aptera Beta

Grazie al peso contenuto, all’alta efficienza generale (fotovoltaico incluso) e a un Cx di soli 0,13, secondo le promesse del team può arrivare a percorrere fino a 1.600 km con una sola ricarica. Sono già 22.000 le prenotazioni effettuate per questo nuovo mezzo, indicato con la sigla SEV (Solar Electric Vehicle). Per riservarne un’esemplare basta versare una caparra di 100 dollari. Per decidere quale versione acquistare, invece, si può giocare con il configuratore online e scegliere il mezzo che si preferisce. I prezzi - riservati per ora all'unico mercato Usa - vanno da 25.900 a 50.700 dollari a seconda delle caratteristiche tecniche.

Una gamma articolata

Per ora, sulla Aptera, si può scegliere tra 4 tagli di batteria. Ad ognuno corrisponde chiaramente una diversa autonomia.

  • 400 km
  • 640 km
  • 960 km
  • 1.600 km
Aptera Sol

Due, invece, gli schemi meccanici. Si può scegliere il triciclo a trazione anteriore o quello a trazione integrale, con un secondo motore elettrico montato al posteriore, che è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3”5.

Infine, si può scegliere tra due tipi di pannelli solari. Ci sono quelli standard, su tetto e focano, e ci sono quelli che si estendono anche sulla parte posteriore della carrozzeria. In questa seconda configurazione, grazie proprio all’apporto del sistema fotovoltaico, l’Aptera può guadagnare fino a 60 km di percorrenza al giorno.

Fotogallery: Aptera