Manca solo un anno al lancio di Lyriq, la prima auto completamente elettrica di Cadillac. Sarà un SUV e avrà il compito di aprire le porte alla totale elettrificazione del marchio premium a stelle e strisce, in calendario nel 2030. Un appuntamento importante, al quale il brand vuole presentarsi nel migliore dei modi.

Ecco perché sta lanciando un’iniziativa senza precedenti per il gruppo General Motors: offrire uno sconto di 5.550 dollari, sui 62.990 di partenza, ad alcuni clienti selezionati che hanno acquistato o noleggiato i primi esemplari. In cambio chiede feedback, il consenso a un monitoraggio sull’utilizzo e un accordo di riservatezza.

I segreti della Lyriq

In parole povere, chi accetta di entrare nel programma deve firmare un contratto con cui si impegna a usare Lyriq e a non parlare con nessuno della sua prima esperienza a bordo, ad eccezione ovviamente di GM. Vietato quindi rivelare segreti ad amici, parenti o giornalisti. Si può riferire solo alla Casa americana.

“Mentre rivoluzioniamo la produzione, il lancio del nostro primo veicolo completamente elettrico offre a Cadillac l’opportunità di imparare qualcosa”, spiega Michael Albano, portavoce del costruttore, al Detroit Free Press. “Perciò abbiamo coinvolto un piccolo gruppo di primi clienti che accettano di condividere le informazioni sul veicolo e i loro comportamenti. Cadillac utilizzerà queste conoscenze per migliorare l’esperienza di tutti i clienti”.

2023 Cadillac Lyriq Anteriore
Anteriore della Cadillac Lyriq

Il SUV apripista

Così, oltre a inviare informazioni a General Motors, i pionieri della Lyriq dovranno segnalare i problemi che incontreranno lungo la strada. I prescelti sono 20 e hanno una missione molto importante: non solo aiutare Cadillac nei suoi obiettivi a lungo termine, ma anche prevenire eventuali campagne di richiamo.

Perché “sono molto costose”, come aggiunge Albano. Meglio “sistemare i primi 100 esemplari che richiamare tutti gli altri”. E poi, spiega ancora il portavoce, il SUV elettrico è fondamentale per il futuro del Gruppo. Oltre a lanciare l’elettrificazione del brand di lusso, sarà uno dei primi a sperimentare le batterie Ultium, che verranno montate su altri 29 modelli. Non sono ammessi errori.