L'Italia ha tanto da offrire e per il 2023 ci sono prospettive molto positive per il turismo. Secondo le previsioni dell'istituto Demoskopika, i turisti saranno oltre 442 milioni, con una crescita del 12,2% rispetto al 2022. E' anche per questo che l'auto elettrica si avvicina alle principali mete di viaggio. Ad esempio ArtElectric di Drivalia, azienda parte del Gruppo FCA Bank, ha annunciato l'arrivo di colonnine di ricarica anche alla Reggia di Venaria, nei pressi di Torino.

Auto e ricarica

L'accordo stipulato tra Drivalia e Residenze Reali Sabaude prevede prima di tutto l'installazione, nel parcheggio A della Reggia, di ben quattro nuove colonnine di ricarica da 176 Kw, che vanno così ad aggiungersi alle altre quattro già presenti per un totale di otto punti di ricarica elettrica, dove presto sarà possibile fare il pieno gratuitamente alle auto noleggiate con l'azienda.

Ma non solo. La società si impegna anche a mettere a disposizione della Reggia gratuitamente due auto a zero emissioni, una Aiways U5 e una Nuova Fiat 500.

Il sito Drivalia di Venaria Reale

Infine, per incentivare l'utilizzo del car sharing 100% elettrico e-GO!, Drivalia promette di estendere fino alla Reggia il perimetro d’azione del proprio servizio, grazie al quale nei prossimi mesi sarà possibile raggiungere la residenza partendo dalla città di Torino.

Iscrizione gratuita per tutti

Il servizio è rivolto principalmente ai visitatori e ai dipendenti della Reggia, che possono iscriversi gratuitamente al servizio. I già fruitori di Drivalia, invece, possono beneficiare di una riduzione sul biglietto d’ingresso, che diventa gratuito al noleggio di un'auto.

Intanto ricordiamo che a livello europeo si è raggiunta l'intesa fra Consiglio dell'Ue ed Europarlamento per la revisione della normativa Dafi e quindi arriveranno colonnine ogni 60 km.