La ricarica pubblica dell’auto elettrica fa un passo avanti. Merito della nuova partnership fra Enel X Way e Saba, che portano in Italia la collaborazione già sperimentata in Spagna, Portogallo e Cile per installare le colonnine nei parcheggi della Penisola.

Da oggi (5 luglio 2023) sono quindi disponibili 3 punti di ricarica Enel X Way in 17 parcheggi gestiti da Saba, per un totale di 51 stalli in corrente alternata (AC) dedicati all’auto elettrica, con potenza di 7,4 kW ciascuno.

Foto - Enel X Way nei parcheggi Saba

Entrando in auto elettrica
nel parcheggio di Saba

Foto - Enel X Way nei parcheggi Saba

La Waybox di Enel X Way
per la ricarica dell'auto elettrica

Nuovi modelli di mobilità

Si tratta precisamente di Waybox, cioè stazioni di ricarica domestica prenotabili dall’app dell’operatore, “per fare il pieno di energia in breve sosta, usufruendo di una tariffa a consumo”, come specificano le due società nell’annunciare l’accordo.

“La collaborazione tra Enel X Way e Saba Italia Spa – continuano le aziende – rientra nell’impegno per agevolare ancora di più l’esperienza di chi guida elettrico fornendo ai clienti un’ulteriore opportunità di ricarica in punti strategici del territorio italiano. Così facendo è possibile contribuire allo sviluppo di una mobilità sempre più sostenibile in grado di migliorare la vivibilità delle città.

Si sta affermando in Italia e in tutto il mondo un modello di mobilità urbana intermodale che unisce trasporto privato e pubblico, servizi di mobilità condivisa e micromobilità, con i parcheggi pubblici che diventano vere e proprie aree nevralgiche nelle quali chi mette in sosta l’auto elettrica deve poter contare su un sistema di ricarica performante e facilmente accessibile”.