Subaru Corporation e Panasonic Energy hanno annunciato oggi di aver avviato le trattative per stipulare una partnership - a medio-lungo termine - per la produzione delle batterie delle future auto elettriche del brand delle Pleiadi.

L'obiettivo, qualora l'accordo dovesse essere portato a termine, sarà quello di riuscire a soddisfare a pieno l'aumento di domanda di auto a zero emissioni previsto per i prossimi anni. Ecco tutti i dettagli.

Un accordo lungimirante

In base a quanto dichiarato da Subaru stessa, l'azienda ha avviato i dialoghi con Panasonic Energy proprio in queste ore. Il fine dell'accordo sarà quello di stringere una partnership di fornitura di batterie agli ioni di litio cilindriche a medio-lungo termine.

Gli accumulatori saranno installati sulle auto del futuro della casa, la cui produzione dovrebbe iniziare a partire dal 2025 sia negli attuali impianti che in una nuova fabbrica dedicata, che dovrebbe essere costruita nella Prefettura di Gunma, in Giappone.

Le celle cilindriche Panasonic già in dotazione a Mazda

Un futuro a zero emissioni

La notizia arriva in un periodo di forte ascesa per Subaru che, nata nel 1953, oggi si trova in una fase di elettrificazione importante per tutta la gamma, con l'obiettivo a breve termine di stabilire e rispettare una vera e propria tabella di marcia verso il 2050.

Qualora l'accordo dovesse essere siglato, Panasonic Energy - già fornitore di accumulatori per altri brand giapponesi - figurerà tra i partner di questo importante "viaggio" verso l'elettrico, lavorando a stretto contatto con gli ingegneri dell'azienda.

Subaru Solterra: l'esterno

Subaru Solterra, il posteriore

Per ora, la prima generazione di auto elettriche marchiate Subaru è già arrivata sul mercato con la Solterra, il crossover a trazione integrale realizzato in collaborazione con Toyota che ha debuttato alla fine del 2021