Come ogni anno, torna il periodo delle fiere e, con esso, anche KEY 2024, la fiera sulla transizione energetica in programma alla Fiera di Rimini, dal 28 febbraio al 1° marzo.

All'appuntamento, quest'anno partecipa anche Mennekes, azienda specializzata in prodotti per la ricarica, che espone per la prima volta la nuova wallbox doppia dedicata alle aziende Amtron Professional Twincharge, cioè l'ultimo modello della propria Linea Professional.

Una wallbox AC doppia

La nuova Amtron Professional Twincharge di Mennekes è una wallbox doppia a corrente alternata (AC). Disponibile da marzo 2024 nel catalogo dell'azienda, si tratta di un punto di ricarica doppio dedicato sia agli esercizi commerciali con parcheggio, come per esempio bar e ristoranti, che alle aziende.

Si tratta, in poche parole, di una soluzione che permette di ricaricare in simultanea più veicoli elettrici in aree pubbliche e semipubbliche, consentendo al cliente di risparmiare tempo, soldi e spazio rispetto all'installazione di un punto per automobile.

Una possibile disposizione delle auto con l'Amtron Professional Twincharge di Mennekes

In base a quanto dichiarato dall'azienda, la potenza di ricarica per singola presa può arrivare fino a 22 kW per punto di ricarica, un valore gestito tra i due lati in maniera autonoma grazie a un'elettronica interna molto avanzata che, tra le altre cose, consente anche una gestione dell'energia e del carico efficiente e la funzione plug & charge opzionale.

Ma non solo. Questa wallbox, infatti, è dotata anche di alcuni nuovi dispositivi di protezione, come il monitoraggio della corrente residua e il rilevatore di dispersione di corrente continua, il tutto gestito tramite interruttori magnetotermici e protezione da blackout: due caratteristiche già integrate in fabbrica.

Vedi tutte le notizie su K.EY - The Energy Transition Expo

A proposito di KEY 2024

L'edizione 2024 di Key va in scena alla Fiera di Rimini dal 28 febbraio al 1° marzo con un un numero maggiore di brand espositori rispetto al 2023, circa il 30% in più, di cui oltre il 15% dall’estero, con aziende di fama internazionale e leader nei rispettivi mercati, e un nuovo layout.

Sono infatti ben 4 in più i padiglioni rispetto alla prima edizione, per un totale di 16, di cui 14 (l’intera ala est del quartiere fieristico) divisi in sette aree tematiche, per accogliere tutte le tecnologie, i servizi e le soluzioni integrate per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili.