Samsung SDI annuncia una serie di prodotti di nuova generazione, tra cui le tanto attese batterie allo stato solido. La mossa è resa possibile dalla messa a punto di una serie di tecnologie che consentiranno all’azienda coreana di realizzare accumulatori con ricariche più rapide e maggiore durata utile.

Parlando di batterie allo stato solido, Samsung SDI è convinta di poter sfruttare un’architettura interna alle celle composta da un elettrolita ceramico senza anodo. In questo modo potrebbe arrivare a densità energetiche superiori anche del 40% rispetto alle batterie prismatiche attualmente in produzione.

Una ricarica in 9 minuti

Oltre alle batterie allo stato solido, Samsung ha anche presentato la propria tecnologia per una ricarica ultraveloce. Consente di passare dall’8% di carica all’80% in soli 9 minuti. Il risultato è possibile grazie un sistema di ottimizzazione del percorso degli ioni di litio che possono muoversi tra i due poli senza incontrare resistenze.

Samsung SDI

Samsung SDI: ecco le celle prismatiche attualmente in produzione

Queste batterie allo stato solido e a ricarica ultrafast dovrebbero essere messe in produzione su grandi volumi già nel 2026.

La batteria che dura 20 anni

C’è di più. Samsung SDI, infatti, ha fatto sapere di aver capito come produrre anche un tipo di batteria che avrà durata di 20 anni. Sarà in commercio nel 2029 e sfrutterà una struttura interna cell-to-pack che consentirà di risparmiare il 35% di componenti e ridurre il peso complessivo del 20%. Questo accumulatore sarà dotato infine di una tecnologia di controllo della propagazione termica che renderà il prodotto molto più sicuro.

"I nostri preparativi per la produzione in serie di prodotti di prossima generazione con diversi fattori di forma, come le batterie allo stato solido, sono ben avviati”, ha affermato Yoon-ho Choi, Presidente di Samsung SDI.

Non vediamo l’ora di vederli su una qualche auto elettrica, aggiungiamo noi.