Le officine autorizzate sono poche? Poco male: tramite l’app si può chiamare l’assistenza e risolvere il problema anche sotto casa

Se il cliente non va all’officina Tesla, l’officina Tesla va dal cliente. Perdonate la digressione dal più famoso detto, ma il concetto alla base del servizio Tesla Mobile Service questo è. Di cosa si tratta? Di un processo, un servizio di assistenza a domicilio che la Casa californiana ha messo a punto anche nel nostro Paese, dove gli store del brand sono ancora pochi e per molti non facilmente raggiungibili.

Dunque se in una condizione tradizionale un guasto o una sostituzione di un elemento o un pezzo, si sarebbe risolto con non poche criticità, in questo modo si sopperisce nel modo migliore. Come funziona un intervento nel vostro domicilio (o dove volete, anche sul luogo di lavoro ovviamente)? Tutto tramite l'oramai ben conosciuta app Tesla come potete vedere nel video. Ma per mostrarvi la questione, abbiamo deciso di seguire un ranger, un tecnico Tesla, a lavoro per un giorno. 

Solo manutenzione non invasiva

Quello che poteva essere un problema, grazie a questo Mobile Service, sembra diventare un punto di forza dell’assistenza Tesla. Ma cosa si può far riparare a casa? Non proprio ogni tipo di guasto. Solitamente ci si limita ad una manutenzione non invasiva. In ogni caso, Tra la domanda di assistenza e l’effettiva riparazione passa in media una settimana. Mai più di 10 giorni, come vuole Elon Musk.

La nostra elettrica, Tesla Model 3

Qualche esempio? La sostituzione di un faro o di un elemento cromato danneggiato, la pulizia dei condotti dei finestrini, la sostituzione di filtri vari o di componenti secondarie come le maniglie, gli specchietti o anche parti interne come i sedili. Oppure, il più semplice corretto serraggio dei bulloni delle ruote.

Se non ci si può recare in uno dei 4 centri assistenza Tesla presenti in Italia – sono presenti a Milano, Roma, Padova e Bologna – e l’intervento a domicilio non può risolvere il problema, la Casa può operare in un ulteriore modo, sfruttando un’officina convenzionata in prossimità del cliente per poter sfruttare un’attrezzatura più complessa, come, ad esempio, un ponte.

Anche il tecnico si muove in elettrico

Chiaramente, parlando di una Casa come Tesla, anche l’assistenza a domicilio si svolge attraverso vetture a zero emissioni. Per ora tocca a una Model S trasportare fino a destinazione uno degli 8 meccanici del Mobile Service. In futuro, magari, si preferirà il Cybertruck.

La Tesla Model S che svolge il Mobile Service, oltre ad avere una speciale livrea esterna, cambia anche dentro, con tutte le particolarità che potete vedere nel video.