In California la Casa ha iniziato a sperimentare delle tariffe agevolate per spingere a ricaricare fuori dagli orari di punta

I proprietari di auto elettriche lo sanno bene: per quanto l'infrastruttura stia progressivamente crescendo, non è più così raro trovare occupata la propria colonnina di riferimento. 

Una circostanza che Oltreoceano, in California, è diventata tutt'altro che eccezionale, come testimoniato nel recente passato da video di lunghe file ai Supercharger Tesla, specialmente nelle giornate festive della cosiddetta driving season a stelle e strisce.

Uno sconto allettante

Come ovviare al problema? Tesla ha pensato di offrire sconti e tariffe di ricarica ridotte a chi si reca presso i Supercharger negli orari di minor affollamento, sperando in questo modo di spalmare meglio gli accessi e scongiurare congestionamenti.

 

A quanto pare, proprio in California, i proprietari Tesla hanno recentemente ricevuto un messaggino dalla app dedicata che recitava: “Stai pensando ad un viaggio questo weekend? Evita le code e ricarica a 0,09 dollari per kWh prima delle 9 di mattina o dopo le 21 presso i Supercharger californiani che partecipano all’iniziativa il 31 ottobre e il 1 novembre”. Un bel risparmio, se si pensa che una tariffa media si aggira intorno a 0,32/0,36 dollari per kWh. 

Un vantaggio per tutti

L’iniziativa di Elon Musk e soci ha anche un secondo vantaggio economico per Tesla. Perché negli orari di picco dei consumi ai Supercharger le aziende fornitrici di energia applicano tariffe più elevate.

Nebbenes Supercharger station in Eidsvoll Verk Norway

Electrify America, ad esempio, ha riferito ad Electrek che si può arrivare addirittura a 30 o 40 dollari a kW, e ci sono auto che caricano tranquillamente a oltre 200 kW. Ecco che quindi molti gestori di colonnine stanno installando accumulatori di energia come i Tesla Powerpack: in modo da fornire energia da quelli alle auto che arrivano a fare un pieno di energia, anziché prenderla dalla rete, nei momenti in cui i costi da parte dei fornitori sono troppo elevati.