Le auto elettriche hanno ancora bisogno di lubrificanti. Da Mobil prodotti studiati su misura. Il cambio olio non è più necessario

L'elettrificazione non incide soltanto sull'attività delle Case automobilistiche, ma influenza l'intero indotto dell'automotive. L'americana ExxonMobil (da noi semplicemente Mobil) lo ha capito da tempo e oggi propone prodotti lubrificanti studiati appositamente per vetture a zero emissioni. 

Tutto il comparto legato alla lubrificazione delle automobili si sta muovendo verso l'elettrificazione. In vari modi: provvedendo a rinforzare le infrastrutture (lo fanno, ad esempio, BP e Shell) o studiando prodotti innovativi per modelli elettrificati. E lo stesso fanno le aziende produttrici di petrolio.

Al Salone di Francoforte, qui lo speciale di Motor1, Mobil ha lanciato ufficialmente la linea EV, che si compone di oli in grado di migliorare le prestazioni delle auto elettriche e ibride che, stando alle stime della stessa azienda, entro il 2040 rappresenteranno il 20% dell'intero parco circolante mondiale. 

Cambio olio addio

I nuovi prodotti Mobil EV sono pensati sia per la miglior lubrificazione dei motori elettrici e degli organi meccanici sia per il contenimento delle temperature delle batterie. A differenza dei normali lubrificanti utilizzati sulle auto a motore termico, questi prodotti non necessitano di essere sostituiti periodicamente. Possono infatti lavorare correttamente per tutta la vita del veicolo. 

2 - Il motore

Una linea completa

I nuovi prodotti EV della Mobil si dividono in Therm, che aiutano nella dissipazione del calore di batterie, motori e centraline, Drive, pensati per le trasmissioni, Cool Drive, per cambi dotati di motore elettrico integrato, e Grease, appositamente studiati, oltre che per i motori elettrici, anche per i vari organi di trasmissione.