Il debutto sarebbe dovuto avvenire al Salone di New York ma tutto è stato rinviato ad agosto

C'era molta attesa per il lancio della Lucid Air, la berlina elettrica che sarebbe dovuta essere protagonista all'interno della rassegna del Salone di New York, ma in tempo di Coronavirus, tutti i piani vengono ripensati, ridistribuiti. E così, Lucid Motors ha comunicato di aver voluto posticipare il suo lancio ad agosto.

Conseguenze del Lockdown

Questa la comunicazione ufficiale, ma nella realtà dei fatti, la produzione del modello stesso si troverebbe ad affrontare problematiche non di poco conto, a causa del propagarsi della Pandemia Covid-19. Il blocco delle attività, il cosiddetto Lockdown ha infatto impedito la realizzazione degli 80 prototipi richiesti destinati ai test finali, e questo implica, a cascata la difficoltà di mettere a punto la produzione, come dichiarato solo poche settimane fa, entro la fine dell'anno.

Fotogallery: Lucid Air, concept official photo

Situazione stabile

Non si tratta però di una storia che si ripete evidentemente. Già, perchè il cammino di Lucid è stato sì funestato da ritardi su ritardi fin dal lancio del prototipo del 2017, ma ai tempi la questione riguardava una mancanza di fondi, ed una susseguente raccolta, per poter far partire la fabbrica in Arizona. Con l'appoggio assicurato dagli investitori Arabi però, la situazione in tal senso, sembra essere appianata, tanto più che Lucid Motors ha tra le sue corde circa un migliaio di collaboratori a libro paga.

650 km di autonomia

Solo poche settimane fa erano giunte nuove informazioni sulla Lucid Motors Air, attravrso un teaser che la stessa casa aveva rilasciato. Informazioni che non implicano però una chiarezza dal punto di vista tecnico del modello. Le batterie, realizzate in accordo con LG Chem, avrebbero portato la vettura ad avere un'autonomia di circa 650 chilometri, grazie anche ad un'architettura ben definita. Da poco erano stati infatti confermati i 900 Volt. La potenza dichiarata sarà di 1000 CV ed il prezzo di listino dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 mila dollari.