Attesa entro l'anno, la sorella minore della EQC ne ricalcherà l'aspetto, ma con proporzioni simili alla GLA

Sono tanti i modelli elettrici Mercedes prossimi ad arrivare sul mercato. Dopo la prima auto a zero emissioni, la EQC, toccherà alla più piccola EQA

Suv di dimensioni compatte, l'auto è attesa entro la fine dell'anno. Come la EQC si è mostrata come variante elettrica della GLC, questa sarà l'alternativa a batterie della GLA

Frontale "EQ" e fari full-Led

L'auto, alla quale seguiranno altri modelli, tra cui le berline più alto di gamma EQE ed EQS, è stata avvistata in più di un'occasione durante i test di sviluppo e, per quanto ancora camuffata, ha fatto intendere sia le proporzioni generali e sia alcuni elementi di stile.

Oggi, grazie a tutte le informazioni raccolte, possiamo realizzare un rendering che ne anticipa da vicino l'aspetto del modello di serie. La EQA sarà per molti versi simile alla nuova GLA, e con essa avrà anche alcuni componenti in comune. Sul frontale, però, ricorderà da vicino la EQC, proponendo una calandra e dei fari full-Led la cui forma sarà simile a quella proposta dall'altra EQ attualmente in vendita.  

Fotogallery: Mercedes-Benz EQA: un rendering mostra come sarà

Stesso powertrain della concept?

Aspetto a parte, resta da capire che cosa proporrà la Mercedes EQA a livello di powertrain. La Casa non ha rilasciato informazioni ufficiali, ma si pensa che l'auto possa essere spinta dallo stesso schema propulsivo proposto dalla EQA concept del 2017.

Quella aveva due motori elettrici disposti uno per asse e una potenza di sistema di 200 kW (pari a 268 CV). La concept poteva contare anche su una coppia di 499 Nm. Per saperlo con certezza si dovrà attendere pochi mesi, visto che l'auto sarà presentata ufficialmente in autunno, con produzione a partire da inizio 2021.

La Mercedes EQA sarà prodotta nello stabilimento francese di Hambach, dove l'azienda ha investito circa 500 milioni di euro e dove, a partire dal prossimo anno, dovrebbe vedere la luce anche la EQB, Suv altrettanto a zero emissioni di dimensioni leggermente più grandi e forme più squadrate, gemella della GLB.