Allo studio una soluzione per poter beneficiare dell'optional senza pagare in un'unica soluzione, ma con una sottoscrizione mensile

Tutti gli occhi sono puntati sul Battery Day, ma in Tesla ci sarà a breve anche un altro passaggio chiave: il sempre più imminente lancio del nuovo Autopilot. Annunciato qualche tempo fa e riprogettato da zero da un team di oltre mille tra tecnici e ingegneri, è pronto ad essere rilasciato con l’ormai classico aggiornamento over the air che i possessori di una vettura di Palo Alto potranno scaricare in remoto.

Ma per quelli che si apprestano ad acquistare una nuova Tesla, o che al momento dell’acquisto non hanno scelto il pacchetto per la guida autonoma come optional (in Italia costa 7.500 euro), oggi spunta un’interessante opzione di sottoscrizione mensile. Il servizio insomma, è offerto, temporaneamente, a noleggio. Il costo non è ancora stato reso noto, ma si pensa che possa aggirarsi, negli Stati Uniti, intorno ai 100 dollari al mese.

Autopilot a tempo

La possibilità dovrebbe essere attivata entro la fine dell’anno ma l’utente di Reddit u/Callump01, facendo un po’ di reverse engineering sull’app Tesla, ha trovato tra gli upgrade disponibili proprio l’opzione “Subscribe” a fianco di quella classica “Buy” per quanto riguarda l’Autopilot.

Il nuovo Autopilot di Tesla? Si può anche affittare un tanto al mese

Sotto il post i commenti si sono divisi tra chi sostiene che l’Autopilot sia da acquistare a prescindere, visti gli evidenti vantaggi in termini di comfort e sicurezza, e chi invece accoglie favorevolmente la possibilità di entrarne in possesso a tempo, magari pensando di sottoscrivere l’abbonamento solo quando deve usare l’auto più spesso o deve affrontare un lungo viaggio. Per chi vuole saperne di più, qui c'è l'approfondimento sul funzionamento dell'attuale Autopilot.

Musk per "l’acquisto definitivo"

Elon Musk, in merito alla possibilità di avere il pacchetto di guida autonoma in abbonamento, ha commentato così: “Crediamo che acquistare il Full Self Driving abbia ancora senso. È un investimento per il futuro e siamo convinti che i clienti che lo acquisteranno resteranno soddisfatti dei benefit ottenuti. Chi acquista l’Autopilot non ha rimpianti”.

Tesla Model S Autopilot Left Turn

Però, a fronte di certe dichiarazioni, il servizio di abbonamento ha ancora un senso. Sia per chi vuole magari provare l’Autopilot per un po’ di tempo prima di sborsare “a scatola chiusa” una cifra considerevole per l’acquisto definitivo, sia per chi ha preso una Tesla in leasing e anziché acquistare il pacchetto trova più conveniente disporne “a tempo”.