Cresce l'infrastruttura della società di noleggio di FCA, che punta anche su modelli elettrificati e nuovi servizi

Continua la corsa all’elettrico di FCA, che dopo i Leasys Mobility Store di Torino Caselle e Roma Fiumicino si espande ancora aprendo due nuovi punti negli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa, dove sono stati installati 18 punti di ricarica (rispettivamente 8 e 10) con potenza di 22 kW.

L’obiettivo della Casa torinese è quello di  prepararsi al futuro: elettrificare tutti e 400 i Mobility Store presenti in Italia, dislocati tra centri urbani, aeroporti, porti e stazioni, arrivando ad avere 1.200 colonnine istallate nel momento in cui si ricomincerà a viaggiare. E questa è solo una delle iniziative messe in campo, vista anche la recente collaborazione con i supermercati Carrefour.

Una continua crescita

Le colonnine installate nei due aeroporti milanesi si aggiungono alle oltre 200 già presenti in Lombardia, regione in cui si trovano oltre 50 Leasys Mobility Store.

Fotogallery: Leasys Mobility Store

Ma questo è solo un passo verso un piano più ampio che porterà all’elettrificazione degli store in altri capoluoghi italiani e, più in generale, all’installazione di punti di ricarica su tutto il nostro territorio.

Anche la gamma cambia

La mossa si armonizza con la scelta della società di noleggio di proprietà di FCA di arrivare ad avere entro il 2021 la metà della gamma composta da veicoli elettrici o ibridi. Tra questi, oltre alla nuova Fiat 500 elettrica (qui la nostra prova completa), anche le versioni ibride plug in di Jeep: Renegade e Compass 4xe.

Parallelamente all’elettrificazione della gamma, Leasys sta anche mettendo a punto nuovi servizi di noleggio e di mobilità dedicati proprio all’auto elettrica allo scopo di facilitare il passaggio a modelli meno impattanti sull’ambiente e di agevolarne l’uso in ogni situazione.