Si parte tra una settimana con l'e-Prix dell'Arabia Saudita, mentre il 10 aprile il circus elettrico farà tappa in Italia

Sky ha firmato per la trasmissione delle stagioni 2021 e 2022 del Campionato del Mondo di Formula E, serie che in Italia avevamo imparato a conoscere attraverso le reti Mediaset.

Si arricchisce ancora di più in questo modo l’offerta dedicata ai motori di Sky Sport, che già si compone di Formula 1, MotoGP, Superbike e MotoE, solo per restare in tema di “Mondiali”.

Sky per l’ambiente

L’operazione si inserisce nella strategia che l’azienda sta mettendo in atto a sostegno dell’ecosostenibilità legata al mondo delle corse e che fa parte del progetto Sky Zero, messo in campo per contrastare i cambiamenti climatici e che porterà Sky a diventare completamente a zero emissioni entro il 2030.

“Siamo felici di accogliere e di raccontare sui nostri canali un altro grande evento motoristico - commenta Guido Meda, vicedirettore Sky Sport e capo dei motori - La serie completa la nostra offerta e testimonia anche la grande attenzione che Sky rivolge all’elettrico e ai temi della sostenibilità”.

Formula E Roma 2019

Si parte tra una settimana

La stagione 2021 del Mondiale di Formula E, che da quest’anno si disputa sotto l’egida della Federazione, inizierà il prossimo weekend (quello del 26 e 27 febbraio) con l’appuntamento saudita a Dir’iyya, che si correrà in notturna. Il 10 aprile, invece, i 12 team impegnati nella serie faranno invece tappa a Roma.

“Sky si impegnerà con tante ore di diretta – prosegue Meda – alle quali affiancheremo approfondimenti che cercheremo di fare con passione, con competenza dei nostri talent e con la qualità tecnologica che rende le corse belle da vedere, divertenti e facili da capire”.