Meglio solo a dicembre 2020. Le consegne rappresentano l'11% del mercato (9,2% di BEV). A dominare è la Wuling Hong Guang Mini EV

Marzo positivo per il mercato cinese delle auto elettrificate, sia BEV (elettriche pure) che ibride: le 210.000 consegne del mese hanno fatto registrare un balzo record del 244% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

In termini assoluti, si tratta del secondo miglior risultato di sempre, dopo quello di dicembre 2020. Le auto elettrificate hanno così rappresentato l'11% del mercato, dove ben il 9,2% è occupato dalle BEV. I dati sono stati riportati da EV Sales Blog.

Vince la Wuling Mini EV

A dominare la scena è stata la piccola Wuling Hong Guang Mini EV, che a marzo è stata acquistata da quasi 40.000 automobilisti. Un numero che ha portato la supercompatta a essere la terza auto più venduta nella Grande Muraglia, indipendentemente dal sistema di alimentazione. Dal suo rilascio, meno di un anno fa, la low cost made in China ha totalizzato già 200.000 vendite.

Rispetto a febbraio, non è cambiata la classifica dei successivi quattro posti: dopo le Tesla Model 3 e Y, che occupano gli altri due gradini del podio, si piazzano la Black Cat di Ora/Great Wall e BYD Han (BEV).

Nel top 10, spicca il risultato della BMW iX3, che con le sue 3.519 vendite è l'unica vettura non cinese presente oltre alle Tesla.

Dando invece uno sguardo globale ai primi tre mesi del 2021, le full electric e ibride vendute sono state più di 491.000, circa il 10% del mercato (incluso l'8% delle BEV)

La top 20 secondo EV Sales Blog: a sinistra la classifica di marzo, a destra del 2021

external_image