Cosa faccio mentre ho l’auto elettrica in carica alla colonnina? Le risposte possono essere molteplici, soprattutto in base alla potenza della ricarica, e quindi ai tempi d'attesa. Da qualche giorno, però, c'è chi sta esplorando una nuova opportunità che potrà intrigare molti: collegare la macchina e ritrovarsela anche pulita, oltre che carica.

Il servizio è offerto per ora in via sperimentale da Enel X presso la stazione ultra fast di corso Francia a Roma, che mette a disposizione degli automobilisti un washer di Wash Out, azienda che offre il lavaggio delle auto a domicilio. Il progetto è semplicissimo: al momento dell’arrivo, se oltre al pieno di elettroni si vuole far pulire l’auto, basta farne richiesta e un operatore qualificato si presenterà con il suo kit per dare avvio alle operazioni.

Un progetto pilota

La cosa divertente è che Enel X e Wash Out offrono vari tipi di lavaggio, anche completo. Però il suggerimento è di effettuare quello esterno o quello interno, per una questione di tempo. Insomma, verrebbe da dire che per una volta i tempi della ricarica sono troppo brevi grazie alle potenze in gioco in questa stazione di servizio 4.0.

Battute a parte, terminato il lavaggio (e la ricarica) basta andare in cassa per pagare il servizio, che in questa prima fase pilota è offerto a prezzi promozionali. Le tariffe "standard" sono le seguenti:

  Esterno o Interno Esterno + Interno  Igienizzazione
Auto XS 12,90 euro 16,90 euro 15 euro
Auto small 14,90 euro 18,90 euro 15 euro
Auto Medium 16,90 euro 21,90 euro 15 euro
Auto Large 19,90 euro 24,90 euro 15 euro
Auto Premium 24,90 euro 29,90 euro 15 euro
Enel X Corso Francia Chargin Station

Non solo Enel X

Wash Out nasce come servizio ai privati e funziona tramite app. Si scarica sul telefono, si imposta il metodo di pagamento e poi, tramite geolocalizzazione, si programma l'arrivo del washer. Se si richiede la pulizia anche dentro, ci si deve presentare per aprire e chiudere l'auto, mentre per il lavaggio esterno si procede anche esclusivamente da remoto. 

In tempi recenti, Wash Out ha stretto collaborazioni anche per operare "B2B". Tra i partner conta società come MiMoto, il servizio di sharing di veicoli a due ruote attivo a Milano, Torino, Firenze e Genova, o Edison Energia, che con l’iniziativa EdisonRisolve propone diverse soluzioni per risolvere appunto una serie di necessità. Wash Out, che al momento opera a Milano, Torino, Roma, Firenze e Bologna, punta ad ampliare la collaborazione con Enel X allargandola progressivamente su tutto il territorio nazionale.

Fotogallery: Wash Out ed Enel X: l'auto elettrica viene lavata mentre si ricarica