L'estate è arrivata, e con lei il caldo: temperature che in città diventano talvolta difficili da gestire. Se però le agognate ferie son ancora lontane, ecco che la scelta di un fine settimana fuori porta può essere una giusta soluzione.

Nelle passate settimane vi abbiamo mostrato degli itinerari di uno o più giorni per una gita in auto elettrica con partenza da Roma e cinque passeggiate a zero emissioni con partenza da Milano e rientro in giornata. Quest'oggi, ecco cinque percorsi più lunghi, sempre con partenza dal capoluogo lombardo. Cinque idee per un fine settimana completo, con tanto di soste suggerite per ricaricare la propria elettrica. Tutti i dettagli, come sempre, li trovate nel sito dedicato Weekend in auto elettrica.

Aosta e Cervinia

aosta e cervinia

Partiamo dal tipico percorso di chi vuole lasciarsi alle spalle l'afa Pianura Padana per addentrarsi tra le Alpi, godere di un po' di fresco e "ricaricarsi". Non ammirerete solo bellezze naturali.
Bastano circa due ore per raggiungere Ivrea, cittadina arroccata sulla Dora Baltea dalla lunga storia industriale dove poter vedere anche l'archivio storico Olivetti. Il percorso vi condurrà poi ad Aosta, Cervinia e infine al Castello di Fènis.

Qui tutti i dettagli sull'itinerario e su cosa vedere

  • Lunghezza stimata: 451 km
  • Soste suggerite: 1
  • Giorni consigliati: 2

Bormio e Livigno

bormio livigno

Il fresco e il ristoro dalla calura estiva si possono ritrovare anche con un giro in Valtellina: luogo in grado di offrire aria pulita e ambiente perfetto per potersi riappacificare con il proprio corpo. Ci sono numerose possibilità anche per chi ama dedicarsi ad attività ad alto tasso di adrenalina.

Tra le cose da fare: una giornata in relax alle terme di Bormio, legate alle sorgenti curative note fin dai tempi di Plinio il Vecchio nel suo "Naturalis Historia", ma anche le visite al Museo Mineralogico e Naturalistico o al Museo Civico. 

Qui tutti i dettagli sull'itinerario e su cosa vedere

  • Lunghezza stimata: 480 km 
  • Soste suggerite: 1
  • Giorni consigliati: 2 

Il Lago di Garda

lago di garda

Partendo da Milano, una delle gite più gettonate è quella che porta sulle sponde del Lago di Garda, che da sempre ha ispirato poeti, cantanti e artisti. Proponiamo un percorso variegato che vi permetterà di raggiungere Sirmione, con la sua Rocca Scaligera, per poi proseguire per Desenzano, Salò e Riva del Garda. Un cammino che vi regalerà scorci romantici, borghi pittoreschi e attrazioni come le Grotte di Catullo o il Museo di Salò.

Un'osservazione: in questo tragitto avrete a disposizione due punti di ricarica sostenuti.

Qui tutti i dettagli sull'itinerario e su cosa vedere

  • Lunghezza stimata: 410 km
  • Soste suggerite: 2
  • Giorni consigliati: 2 

Langhe e Roero

langhe e roero

È vero, vi consigliamo gite fuori porta per l'estate. E le Langhe, d'estate, offrono numerosi spunti anche se possono essere godute anche in altre stagioni. A settembre, ad esempio, tempo di vendemmia, o in autunno, stagione per eccellenza di tartufi.

Potrete viaggiare toccando località come Alba, La Morra, Barolo - dove si trova l'omonima coloratissima cappella - e Bra, con la sua Zizzola. Segnatevi anche la Fiera internazionale del Tartufo d'Alba che si tiene tra ottobre e novembre. 

Qui tutti i dettagli sull'itinerario e su cosa vedere

  • Lunghezza stimata: 361 km
  • Soste suggerite: 1
  • Giorni consigliati: 2 

Verso Portovenere

portovenere

Per chi sceglie il mare al posto della montagna c'è la vicina Liguria, e più precisamente la sua costa spezzina, verso Portovenere. Il percorso da Milano è vario, e tocca Parma, che vale una sosta per il Battistero, e Fontanellato, dove c'è il Labirinto della Masone. A destinazione potrete ritemprarvi sulle coste del mar Ligure.

Qui tutti i dettagli sull'itinerario e su cosa vedere

  • Lunghezza stimata: 506 km
  • Soste suggerite: 1
  • Giorni consigliati: 2