Anche al Motor Valley Fest 2021 va in scena la transizione ecologica. Il tema dell'elettrificazione è stato tra i più affrontati nella giornata inaugurale della manifestazione e domani arriveranno anche due appuntamenti ad hoc. 

L'evento della terra dei motori ospiterà infatti alle 9.00 una tavola rotonda dal titolo “Sostenibilità ed elettrico” e a seguire, dalla 10:00 alle 10:45, la discussione verterà invece su “Idrogeno e Biocombustibili”. 

Il potenziale dell'elettrico

Il primo dei due appuntamenti si concentrerà sugli elementi necessari per rendere l'elettrico un'alternativa appetibile per tutti alle auto tradizionali, ma anche su quelle che potranno essere le strategie dei marchi di nicchia per ampliare la propria la propria forza attraverso la corsa alla decarbonizzazione. 

Al dibattito, moderato dal direttore di Motor1 e di InsideEVs.it, Alessandro Lago, partecipano Davide Danesin, GT Line Program Executive di Maserati, Teodoro Lio, Responsabile Europeo Automotive & Mobility di Accenture, Antonio Gioia, Responsabile Commerciale E-Mobility di A2A, Giampiero Testoni, CTO di Energica Motor Company e Federico Caleno, Responsabile e-Mobility Italia di Enel X.

Mercedes e Volvo: una joint-venture per il camion a idrogeno

Tra idrogeno e combustibili bio

Il secondo incontro, invece, verterà come detto sul ruolo dell'idrogeno e dei biocarburanti. Si tratta di due settori in espansione, che se interpretati in modo corretto possono fornire un contributo nella lotta al cambiamento climatico.

Anche in questo caso, tutto ruota intorno al campo di applicazione, alle tecnologie da utilizzare e all’attenta analisi delle criticità e dei punti di forza di entrambi i settori per capire tempi e modi in cui possono evolvere. Ne parleranno Stefano Caprio, Chief Operating Officer of Punch Hydrocells,
Marco Chiesa, Head of Origination and Partnership Hydrogen Business Unit Snam, Alberto Dossi, Presidente H2IT (Associazione Italiana Idrogeno e celle a combustibile) e Presidente Gruppo Sapio, Fabio Giuliani, General Manager Bosch Italia e Cristiano Musi CEO Landi Renzo.