Volvo investe nella sostenibilità con vista sui suoi ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione a medio e lungo termine, nell'ambito di una strategia che a tendere porterà alla produzione di veicoli ad alimentazione esclusivamente elettrica.

Le colonnine però giocano un ruolo chiave nel passaggio alla mobilità a zero emissioni e per questo la Casa ha deciso di impegnarsi anche su questo fronte, con l'apertura di una serie di stazioni di ricarica ultra fast. La prima è stata inaugurata oggi nel centro di Milano, a Porta Nuova, ed è solo l'inizio.

La ricarica secondo Volvo

L’infrastruttura, realizzata con il supporto di Coima, offre una potenza di ricarica di 150 kW ed è equipaggiata con due colonnine Delta UFC200 gestite da Duferco Energia.

In base all'accordo con Volvo, la società energetica sarà Charging Point Operator anche per le altre stazioni che verranno realizzate nell’ambito del progetto Volvo Recharge Highways, che prevede l’installazione di 30 stazioni HPC da 175 kW nelle concessionarie e nei pressi delle principali arterie autostradali italiane.

La nuova stazione di ricarica veloce Volvo di Milano Porta Nuova
La stazione di ricarica Volvo
La nuova stazione di ricarica veloce Volvo di Milano Porta Nuova
Manfredi Catella e Michele Crisci

Durante la fase di test, che terminerà il 30 novembre, si potrà ricaricare presso la stazione milanese solamente con l’app di Plugsurfing, partner del marchio nella fornitura di servizi di ricarica, o quella di Duferco, con prezzi di ricarica fissati a 0,35 euro al kWh. Questa tariffa sarà valida inizialmente per tutti i clienti, per poi adeguarsi, nel caso dei possessori di auto non Volvo, al prezzo di mercato.  

Dal punto di vista estetico, l'infrastruttura di ricarica, progettata dallo studio internazionale LAND, è stata realizzata allo scopo di integrarsi perfettamente con la natura urbana. La pensilina - una vera chicca per gli automobilisti elettrici - si distingue per la presenza del soffitto illuminato a colori e per le soluzioni stilistiche (prato fiorito permanente incluso). L'impronta naturale e sostenibile del progetto si ritrova poi anche nel platano piantato in piena terra.

Il noleggio "di quartiere"

Parallelamente all'inaugurazione della nuova stazione di ricarica di Porta Nuova, Volvo ha presentato anche il nuovo sevizio ElectriCity, che l'azienda ha definito una piattaforma dedicata alla "mobilità elettrica premium".

La nuova stazione a ricarica rapida Volvo di Milano Porta Nuova
Una XC40 pronta per ElectriCity

Verranno messi a disposizione 15 XC40 Recharge full electric ai residenti e alle aziende che vivono e lavorano nel quartiere con la possibilità di noleggiare le auto per un minimo di un'ora fino a un massimo di tre giorni. L'accesso al servizio, al via da aprile 2022, sarà garantito da un'app specifica presente all’interno di quella dedicata al quartiere di Portanuova.

Città a emissioni zero

Questi annunci dimostrano secondo il presidente di Volvo Car Italia, Michele Crisci, quanto l'azienda "creda nella sua strategia legata all’elettrificazione finalizzata all’abbattimento delle emissioni di CO2", un progetto che persegue partecipando attivamente alla definizione di "un futuro sostenibile per la città di Milano e del nostro Paese”.

La nuova stazione di ricarica veloce Volvo di Milano Porta Nuova

Un contesto, quello delle città, che per Manfredi Catella, fondatore e amministratore delegato di Coima, "rappresentano una risorsa straordinaria per il nostro territorio e sono fra le infrastrutture più importanti per il nostro futuro".