Come abbiamo detto di recente, Elon Musk in persona si è detto favorevole al fatto che curiosi e appassionati sorvolino gli stabilimenti Tesla a caccia di scoop e novità. Proprio in una di queste recenti incursioni aeree sopra la Gigafactory Berlino si sono scoperte alcune Model Y che sembrano essere state prodotte proprio dallo stabilimento tedesco. 

Nel video, pubblicato da flybrandenburg, si afferma che la fabbrica ha proseguito con i lavori di costruzione e ora sono entrati in funzione anche tutti i collegamenti tra i vari edifici del complesso. Oltre a questi, anche il parcheggio esterno per i veicoli è in via di completamento. 

 

Oltre 200 Model Y prodotte

Insomma, i lavori vanno avanti e, stando alle ultime dichiarazioni, la produzione potrebbe partire da un momento all'altro. Si pensa anzi che le quattro Model Y Performance nere avvistate nel parcheggio (alcune coperte da teli Tesla bianchi, altre scoperte), sarebbero proprio costruite in Germania. 

L'esperto di Tesla Sawyer Merritt afferma addirittura che la Gigafactory di Berlino avrebbe già prodotto 240 Model Y e che altre 25 siano in via di completamento entro la fine della settimana. 

 

Aspettando la commercializzazione

Il problema, sempre secondo Sawyer Merritt - che afferma di aver ricevuto le informazioni da una fonte attendibile - è che le vetture fin ora prodotte in Germania non sono destinate alla vendita: sono realizzate per uso interno e per lo svolgimento di alcuni test sulle linee

Stando alle ultime indiscrezioni, la Gigafactory Berlino inizierà a sfornare Model Y destinate al mercato Europeo a partire dalla metà di gennaio 2022, con oltre 6 mesi di ritardo sui piani iniziali di Elon Musk

Questo, sempre che le ultime noie burocratiche e gli strascichi dei contenziosi con le associazioni ambientaliste (che al momento sembrano risolti) non mettano nuovamente i bastoni tra le ruote.