Luca De Meo torna sulla possibile nascita di un nuovo brand all'interno del gruppo Renault dedicato alle auto elettriche. Uno studio interno, infatti, avrebbe confermato che avere una struttura separata concentrata esclusivamente sui modelli a zero emissioni potrebbe offrire maggiori opportunità di crescita.

Il ceo della Casa, particolarmente attento al tema della transizione, ha spiegato in particolare all’assemblea annuale del gruppo che un’idea potrebbe essere quella di dare vita a due entità separate: una struttura dedicata ai modelli endotermici e una focalizzata in pieno sull'elettrificazione. 

Doppio vantaggio?

Così facendo, secondo il top manager italiano, si permetterebbe a Renault di affrontare con un maggior grado di dettaglio le sfide poste da entrambi i settori. L'ipotesi sarebbe quella di mantenere le attività "endotermiche" nei siti esteri che la Casa ha già in funzione e di concentrare gli sforzi per l'elettrico negli stabilimenti francesi, con la creazione di un vero e proprio polo di eccellenza per le zero emissioni.

Stando a quanto riportato da Automotive News Europe, nel corso dell'assemblea generale De Meo ha affermato che “tutte le ricerche e gli studi fatti hanno confermato l'enorme potenziale di questa operazione. Ma tutte le opzioni sono ancora sul tavolo”.

De Meo
Luca De Meo

L'ipotesi Nissan

Il tema degli "spin off" elettrici è estremamente caldo per l'industria e l'ipotesi della nascita di un nuovo brand per le zero emissioni non ha potuto che catturare l'attenzione dell'assemblea Renault. Si tratta di una prospettiva già ventilata lo scorso aprile dal ceo milanese, che potrebbe spingere anche per un coinvolgimento diretto di Nissan nell'operazione. 

Per concentrarsi maggiormente sul futuro elettrico, allo stesso tempo, Renault sarebbe disposta ad aprire la parte "termica" dell'azienda all'ingresso di altre società, così da ricevere fondi da investire sulle prossime auto a batteria. Si vocifera che la Casa abbia già ricevuto offerte di partnership ed è probabile che dettagli su questa possibile operazione vengano divulgati già entro l'estate.

Fotogallery: Foto - Renault Scenic Vision Concept