Helbiz ha appena annunciato di aver firmato un accordo preliminare per l’acquisizione di Wheels, piattaforma di mobilità elettrica che è proprietaria di una tecnologia che permette di interare il casco su un monopattino elettrico.

L’acquisizione vera e propria, secondo la timeline fissata dalle due aziende, dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno.

Una mossa per crescere

Salvatore Palella, ceo e fondatore di Helbiz, ha così commentato l’operazione in corso: “La visione e gli obiettivi comuni di Helbiz e Wheels rendono quest’unione perfetta. Entrambe le aziende sono nate con la finalità di cambiare il modo in cui le persone si muovono all'interno delle loro comunità, riducendo la dipendenza dai mezzi di trasporto a più alto impatto ambientale”.

 Palella fa anche sapere che da un punto di vista strategico questa operazione permetterà a Helbiz di aumentare il numero delle città dove opera, di migliorare i margini e di ridurre i costi fino a portare a raddoppiare i guadagni.

La nuova flotta Helbiz a Milano

Da 50 a 62 città

Helbiz, al momento, opera in 50 città tra Europa e Stati Uniti e offre una flotta di veicoli che va dai monopattini alle biciclette agli scooter, tutti noleggiabili tramite l’app. Wheels, invece, dispone di 8.000 veicoli dedicati alla micromobilità dotati di sellino, alloggiamento per il casco e batterie intercambiabili che sono presenti in 12 città degli Usa e in 4 campus universitari.

“La prossima fase della micromobilità si baserà sull'incontro tra team, prodotti e partner giusti, unitamente a una rigorosa eccellenza operativa, per consentire una crescita redditizia - ha dichiarato il presidente del consiglio di amministrazione di Wheels e Tarkan Maner - Questa combinazione tra una piattaforma di veicoli unica e differenziata, un software basato sul cloud e grandi talenti ci posiziona come leader di mercato nel breve e nel lungo termine, permettendoci di raggiungere mercati geografici e settoriali ancora più ampi, grazie all'innovazione mirata e all'efficienza operativa.”