Quello appena trascorso non è stato un weekend qualsiasi per Evergrande. La divisione auto del gruppo immobiliare cinese, la Evergrande New Energy Vehicle (Evergrande NEV), ha infatti consegnato le prime vetture ai propri clienti.

Lo ha detto la stessa Casa attraverso il proprio account Wechat (uno dei principali social network cinesi), affermando che 100 esemplari del modello elettrico Hengchi 5 hanno finalmente raggiunto i proprietari.

Un SUV da 605 km di autonomia

Evergrande Group, colosso del real estate che sta attraversando un periodo difficilissimo a causa della situazione di forte indebitamento in cui versa da mesi, manifesta da tempo la volontà di trasformare la propria attività legata alla mobilità elettrica in quella principale, ma in questi mesi la sopravvivenza della Evergrande NEV è stata più volte messa in serio pericolo per mancanza di fondi.

Evergrande Hengchi 5 - SUV elettrico

Invece, ora, l’auto elettrica del costruttore cinese è realtà. La Hengchi 5, crossover a zero emissioni di medie dimensioni, è entrato in produzione a metà settembre in uno stabilimento situato nella città di Tianjin, nel nord della Cina. Si tratta di un’auto dotata di batteria LFP da 72,8 kWh proveniente da CATL. L’auto ha un motore elettrico montato all’avantreno che garantisce 204 CV di potenza e una coppia di 345 Nm e dichiara un’autonomia (secondo lo standard cinese CLTC) di 605 km.

  • Batteria: 72,8 kWh
  • Autonomia (CLTC): 605 km
  • Potenza max: 204 CV
  • Coppia max: 345 Nm

Si punta a 1 milione di elettriche entro il 2025

La consegna avvenuta sabato è solo il primo passo verso obiettivi molto più ambiziosi. Evergrande NEV, infatti, mira a raggiungere il milione di auto vendute entro il 2025.

Per raggiungere i target di crescita la Casa ha già messo in programma due altri veicoli elettrici. Il secondo – dopo la Hengchi 5 – arriverà nella prima metà del 2023 mentre il terzo, atteso per qualche mese dopo, dovrebbe essere commercializzato nella seconda metà del prossimo anno.

Fotogallery: Hengchi 5