Dopo la Chrysler Pacifica e la Jaguar i-Pace, arriva il primo robotaxi interamente sviluppato da Waymo, la società del gruppo Alphabet (Google, per intenderci) dedicata alla guida autonoma. Ha un look futuristico, cinque posti e dentro c'è tutto ciò che occorre per viaggiare comodi. Tranne il volante. 

Il nuovo taxi a guida autonoma, privo di sterzo e ovviamente elettrico, è stato messo a punto in collaborazione con Geely e nello specifico con il marchio Zeekr, che si è occupato dello sviluppo di tutta la parte tecnica del veicolo, mentre in Svezia sono state tracciate le linee della carrozzeria.

Pratica e minimal

Le forme esterne rimandano al mondo delle monovolume, con i vari componenti del sistema Waymo Driver inseriti nella carrozzeria in maniera più "naturale" rispetto a quanto avviene sulla Pacifica e sulla i-Pace. All'esterno, a colpire sono le doppie portiere scorrevoli, che facilitano l'accesso a bordo sia per chi siede davanti, sia dietro.

Una volta all'interno dell'abitacolo ci si trova immersi in un ambiente dallo stile minimal. Davanti, niente volante sulla plancia, sulla quale spicca unicamente un grande schermo in posizione centrale con cui monitorare il funzionamento del sistema di guida autonoma o i media in riproduzione. Altri due schermi, poi, sono preposti all'intrattenimento dei passeggeri posteriori.

Waymo One

Cambio di rotta

Per Waymo si tratta di un passo avanti importante. I modelli fino ad ora utilizzati dal servizio di robotaxi americano erano del tutto simili alle corrispettive vetture che chiunque può acquistare in concessionaria. A caratterizzarle erano unicamente i vari sensori e telecamere posizionati un po' per tutta la carrozzeria.

Grazie a questo nuovo progetto, Waymo potrà presto contare su un veicolo esclusivo e inedito, in grado di cambiare la percezione degli utenti nei confronti del servizio offerto dall'azienda. Il tutto, sottolineando una volta di più la caratteristica principale dei taxi Waymo: l'assenza del conducente.

Fotogallery: Foto - Il robotaxi di Waymo è senza volante