Il 2022 è stato un anno incredibilmente significativo per il reparto sportivo M di BMW. Non solo perché ha festeggiato i suoi primi 50 anni di vita facendo segnare il record assoluto di vendite con 177.257 auto vendute, con un ottimo +8,4% rispetto al 2021, ma perché, tirando le somme sui mix, ha scoperto che la sua vettura più venduta è stata una… elettrica.

E questa sì che è una novità. Si tratta della i4 M50, che ha sgominato la concorrenza interna di M3, M4, M5 e delle corrispettive versioni da sparo create sulla base di qualche SUV.

Gli USA in testa

A livello geografico il mercato principale delle BMW M resta quello a stelle e strisce. Dietro agli USA ci sono la Germania e il Regno Unito. Ma come detto, tra i dati più interessanti del 2022 di M Automobiles GmbH cè quello sulla i4 M50: è lei, un’auto dotata di powertrain esclusivamente a zero emissioni, la sportiva BMW più venduta.

BMW i4 M50 con M Performance Parts (2022)

La BMW i4 M50 con M Performance Parts

“Si tratta di un risultato davvero soddisfacente per noi – ha detto Timo Resch, a capo del posizionamento del brand, delle vendite e delle relazioni commerciali di BMW M –. Significa che i nostri clienti hanno capito che il feeling di guida di una vettura M non cambia neanche se si parla di vetture elettriche”.

Meglio per BMW, visto che la gamma delle auto M è sempre più variegata. Si pensi ad esempio alla neonata BMW XM o all’imminente – dovrebbe arrivare nel 2023 – i7 M70, ammiraglia altrettanto elettrica che promette prestazioni da far impallidire tante sportive tradizionali.

BMW i4 M50 con M Performance Parts (2022)

L’alba di una nuova era

Ma questo è solo l’inizio: il reparto sportivo della Casa di Monaco, infatti, ha fatto sapere che in futuro la gamma delle “M” sarà sempre più elettrificata. “Abbiamo pianificato un’ulteriore trasformazione verso la mobilità elettrica – ha detto ancora Resch – e in questo senso stiamo sviluppando una particolare trazione integrale che sfrutta ben 4 motori elettrici disposti uno per ruota”.

"Il nuovo record di vendite per BMW M Automobiles si basa sulla nostra presenza di successo in un'ampia gamma di segmenti di veicoli – ha aggiunto Resch –. Grazie alla nostra ampia gamma di prodotti, siamo posizionati in modo ideale anche per il futuro”. Intanto, alla 24 Ore di Daytona, BMW debutterà in gara con una M Hybrid V8 LMDh, l’ibrida che correrà anche alla 24 Ore di Le Mans.

Fotogallery: Foto - BMW i4 M50