Che Tesla si stia attrezzando per avviare la produzione della cosiddetta Model 2 non è una novità. Che lo stia facendo per produrne 4 milioni di esemplari all’anno sì. La voce, che arriva dalla Cina, si basa su alcune informazioni trapelate dalla catena di approvvigionamento che la Casa prepara in vista della costruzione della piccola auto elettrica, quella che costerà 25.000 euro.

A dare i numeri – in senso letterale – è stato 36 Krypton, sito specializzato in tecnologia, che afferma di aver ricevuto la soffiata da fonti vicine alla vicenda, che vogliono però restare anonime. Tesla, dal canto proprio, ha liquidato la questione con un sintetico “no comment”.

Il Messico non basta

Ma davvero Tesla sarà in grado di produrre 4 milioni di Model 2 all’anno? Facciamo i conti. Un milione dovrebbe arrivare dalla nuova Gigafactory in costruzione in Messico, la cui attività si concentrerà proprio sul nuovo modello. I volumi della fabbrica messicana dovrebbero essere raggiunti quando la prima fase del sito sarà a regime, ma già si pensa che con future espansioni possano crescere ancor di più.

Foto - Tesla Model 2, il render di Motor1.com

Tesla Model 2, il render di Motor1.com

Poi ci sono la Gigafactory di Shanghai, che potrebbe accogliere nuove linee per la produzione di questo modello, e la Gigafactory di Berlino, che per ora costruisce solo Model Y, ma che in futuro potrebbe dedicarsi anche alla piccola. Così facendo, a spanne, si potrebbe arrivare a oltre 2 milioni di unità all’anno. Per arrivare a 4 milioni si dovranno sfruttare anche gli stabilimenti americani e, forse, una seconda nuova Gigafactory, ancora da annunciare. Ma da qui al 2025, anno in cui il nuovo modello sarà in commercio, c’è tempo di organizzarsi.

Servono modelli nuovi

Intanto, 2 milioni è il numero di auto che Tesla dovrebbe produrre già in questo 2023, grazie alla crescita del mercato di Model 3 e soprattutto Model Y. Con la gamma attuale si pensa che la Casa possa arrivare a vendere al massimo 3 milioni di auto all’anno. Con l’aggiunta del Cybertruck potrebbe spingersi fino a 5 milioni, nella migliore delle ipotesi.

Tesla Cybertruck

Il Tesla Cybertruck, andrà in produzione dall'estate

Affinché Elon Musk riesca a centrare l’ambizioso obiettivo delle 20 milioni di auto vendute nel 2030 deve puntare su nuovi modelli di larga diffusione. La Model 2, in questo senso, avrà un ruolo chiave. E non potrà subire ritardi.

Fotogallery: Tesla Model 2, il render di Motor1.com