Cresce l'attesa per il Tesla Cybertruck, uno dei modelli elettrici più significativi che arriveranno in commercio quest'anno. Se ne conoscono da anni l'aspetto e le dimensioni (per quanto nulla di definitivo sia stato ancora comunicato dalla Casa), mentre restano avvolte nel mistero le caratteristiche tecniche. 

Si sa - perché fu la stessa Tesla a dirlo - che sarebbe stato messo in commercio con diversi powertrain da 1, 2 o 3 motori elettrici e che nel caso delle versioni più potenti sarebbe stato in grado di scattare da 0 a 100 in 2"9. Tesla aveva parlato anche di autonomia, affermando che in certe configurazioni si sarebbe arrivati a 805 km con un pieno di elettroni. Però, per il resto, poco o nulla è stato svelato.

L'esordio delle 4680

Tra le informazioni assodate c'è anche quella che vede il Cybertruck essere il primo veicolo Tesla a montare esclusivamente le celle 4680. Sono proprio queste, che sono state tra l'altro migliorate da poco e che possono ora contare su una densità energetica maggiore del 10%, a garantire le grandi autonomie annunciate a suo tempo. Nel dettaglio: 

  • Cybertruck RWD: 250+ miglia (402+ km)
  • Cybertruck Dual Motor AWD: 300+ miglia (483+ km)
  • Cybertruck Tri Motor AWD: 500+ miglia (805+ km)
Tesla 4680 batterie batterie e pacco

La batteria strutturale di Tesla con celle 4680

Una domanda sorge spontanea: quanto saranno grandi le batterie del Cybertruck, numeri alla mano? Facciamo due conti partendo dalle densità energetiche. Secondo l'utente Twitter Troy Teslike le celle 4680 hanno varie densità in base al tipo. 

  • 4680 Gen 1: densità 229 Wh/kg, 81,2 Wh per cella (355 g)
  • 4680 Gen 2: densità 252 Wh/kg (10% in più), 89,4 Wh per cella (355 g)
  • 2170 Panasonic: densità 262 Wh/kg, 18,4 Wh per cella (70 g)
 

Capacità stimata della batteria del Cybertruck

Secondo i calcoli di Troy Teslike, il consumo energetico del Tesla Cybertruck (che dovrebbe pesare intorno ai 3.200 kg) è stimato in 571 wattora per miglio (Wh/mi) o 355 Wh/km, a una velocità costante di 65,5 miglia orarie (105 km/h). Si tratta di un valore considerevole (ma non è una sorpresa per un veicolo grande e pesante), paragonabile al consumo energetico "EPA Highway" del Ford F-150 Lightning.

 

Supponendo che parte dell'energia (23%) venga recuperata attraverso la frenata rigenerativa, si può ipotizzare che con una batteria da 120 kWh il Cybertruck possa arrivare a superare i 400 km di autonomia e con una batteria da 160 kWh potrebbe arrivare a 560 km. Per arrivare agli 805 km dichiarati dal modello di punta la batteria dovrebbe arrivare a 232 kWh: sembra abbastanza improbabile per il momento.

 

Fotogallery: Tesla Cybertruck