Il Cybertruck è regolarmente in vendita. Almeno in Nord America, il pick-up elettrico è finalmente ordinabile. Però, Tesla ha un problema da risolvere. Ci sono 2 milioni di preordini e la capacità produttiva attuale è ferma a 125.000 esemplari l’anno. Significa che anche se una buona percentuale hanno versato la caparra per il loro veicolo, alcuni clienti aspetteranno anni prima di poterlo ritirare.

Per chi ha fretta, c’è una scorciatoia. Una scorciatoia che però costa 120.000 dollari (circa 111.000 euro al cambio attuale). Si chiama Cybertruck “Foundation Series”. Vediamo di cosa si tratta.

Di che versione stiamo parlando?

Tesla, semplicemente, ha fatto sapere che se si vuole entrare in possesso del proprio Cybertruck in tempi brevi si può procedere a ordinare un esemplare della serie speciale di lancio “Foundation Series”. Un veicolo full optional che può essere acquistato a 120.000 dollari.

Tesla Cybertruck, tutti gli accessori

Tra gli accessori per il Cybertruck anche la tenda da campeggio integrata al cassone

Ora, c’è un dubbio che non è ancora stato chiarito. Che versione del Cybertruck è? Quella a 2 motori che ha un prezzo base di 69.990 euro o quella a 3 motori, che costa in partenza 99.990 dollari? La questione è dirimente.

Se fosse la prima, allora si dovrebbero mettere in conto 50.000 dollari di accessori; se fosse la seconda solo 20.000. Se la Foundation Series fosse su base Cybertruck (a 2 motori), il prezzo sarebbe parecchio elevato, se fosse su base Cyberbeast offrirebbe tanti contenuti extra con un ottimo sconto. Ma perché non si chiama Cyberbeast allora?

Tesla Cybertruck

Tesla Cybertruck piattaforma skateboard e batteria 4680

Contenuti esclusivi

In attesa di ricevere risposte, magari trovando in rete contenuti pubblicati da automobilisti che hanno deciso di procedere in ogni caso all’ordine, ecco cosa scrive Tesla al riguardo: “In qualità di titolare di una prenotazione anticipata, sei invitato a ordinare il tuo Cybertruck Foundation Series che è completamente full optional e include badge inciso al laser in edizione limitata, accessori premium, apparecchiature di ricarica con hardware di backup domestico Powershare, pneumatici fuoristrada, guida completamente autonoma e altro ancora”.

Intanto, dopo l’evento del 30 novembre in cui i primi 10 Cybetruck sono stati consegnati ai relativi clienti, Tesla fa sapere anche che altri esemplari del pick-up elettrico stanno raggiungendo i legittimi proprietari sia in California sia in Texas. Dal 2024 le consegne si allargheranno fino a interessare tutto il territorio degli Stati Uniti.

Fotogallery: Tesla Cybertruck