Le foto spia del prototipo mostrano una versione sempre più pronta per il lancio sul mercato, previsto per il 2021

Diversa come concetto di sviluppo rispetto alle sorelle i3 e i8, nate da progetti completamente differenti dalle vetture presenti nella gamma dei modelli Bmw, la nuova i4 porta con sé il nuovo modo di approcciarsi all’elettrificazione della Casa dell’Elica che punta a focalizzarsi su auto già presenti in commercio utilizzando piattaforme flessibili che garantiscono l’utilizzo di diversi tipi di alimentazione.

Qualche differenza dal modello termico

Derivata quindi dalla Serie 4 Gran Coupé, la i4 verrà prodotta dal 2021, parallelamente alle versioni ibride, andando a sfidare sul mercato vetture come la Tesla Model 3. Le foto spia riprendono un esemplare molto vicino alla produzione, differente dai modelli camuffati fotografati in precedenza. Rispetto alla variante con motore termico già in produzione, la i4 dovrebbe distinguersi soprattutto per il design del frontale in linea con lo stile delle vetture a zero emissioni con prese d'aria di dimensioni contenute.

Foto spia BMW prototipo i4

Pochi dettagli sul powertrain

Progettata e realizzata sulla piattaforma CLAR nata nel 2015, la berlina 100% elettrica della Casa di Monaco di Baviera dovrebbe montare una nuova generazione di batterie agli ioni di litio che le garantirebbero un’autonomia di più di 600 chilometri secondo il ciclo WLTP. I dettagli sul powertrain non sono ancora stati comunicati ma da alcune indiscrezioni la vettura pare che sarà dotata di un motore elettrico sull’asse posteriore che potrebbe essere abbinabile ad uno sull’asse anteriore a garanzia della trazione integrale. Lo scatto da 0-100 km/h dovrebbe attestarsi sui 4 secondi mentre la velocità massima sarebbe limitata a 200 km/h.
 

Fotogallery: BMW i4 prototype spy photos

Foto di: CarPix