La Casa è pronta a mostrare il concept della citycar che promette di essere la zero emissioni più accessibile sul mercato

Dopo l'annuncio dell'arrivo della prima elettrica firmata Dacia entro due anni, la stessa Casa di Pitesti ha annunciato che all'imminente Salone di Ginevra presenterà il concept che anticipa stile, design e contenuti di quella che sarà la sua prima auto ad emissioni zero, pronta ad affiancarsi alla sempre più larga offerta elettrica del Gruppo Renault.

La più accessibile sul mercato

In questo caso si tratta di una zero emissioni ancora avvolta nel mistero, di cui non si conoscono ancora nome e dettagli a livello di carrozzeria. L'unico indizio riguarda quanto riferito dalla Casa che ha sottolineato come sarà una "city car full electric. Anzi, la più accessibile del mercato". Dunque una sfida estremamente interessante, che mantiene quello che dovrebbe essere il know how e la "mission" di Dacia.

Ipotesi Renault City K-ZE

La questione però, come abbiamo anticipato qui, potrebbe prendere proporzioni maggiori con l'affinità ad un piccolo crossover ispirato alla Renault City K-ZE, dunque inferiore ai 4 metri di lunghezza, inizialmente pensato per la Cina.

La City K-ZE "cinese" ha un motore elettrico da 45 CV di potenza e 125 Nm di coppia alimentato da una batteria da 26,8 kWh. L'auto raggiunge una velocità massima di 105 km/h e, sul ciclo NEDC, è accreditata di un'autonomia di 271 km. Quest'ultimo dato, armonizzato secondo il ciclo WLTP, potrebbe scendere intorno ai 200 km.

Fotogallery: Renault City K-ZE Electric CUV Debuts At Shanghai Auto Show

Foto di: Mark Kane