ALD e Enel X lanciano l’offerta JuiceMotion, che include il wallbox e tanti kWh per ricaricare alle colonnine

Un nuovo prodotto, rivolto a clienti privati e aziende, pensato per semplificare al massimo il noleggio a lungo termine di un’auto elettrica. Si chiama JuiceMotion e lo hanno messo a punto insieme ALD Automotive e Enel X.

Si tratta di un’offerta con un canone tutto incluso, i cui prezzi saranno diffusi nelle prossime settimane, che offre tra le varie opzioni una card con 1.350 kWh da utilizzare presso i punti di ricarica di Enel X e la fornitura dell’infrastruttura domestica JuiceBox per la ricarica.

Obiettivo: semplificazione

L’idea alla base della soluzione, spiegano ALD e Enel X, è quella di “consentire di avvicinare alla mobilità elettrica anche coloro che ancora temono di dover sopportare costi elevati rispetto a quelli delle motorizzazioni tradizionali e di ‘rimanere a secco di energia’ per mancanza di infrastrutture di ricarica”.

Da qui l’iniziativa rivolta creare un canone mensile all inclusive e “senza pensieri”, che accanto ai servizi come assicurazione, bollo auto, manutenzione e soccorso stradale aggiunge per i clienti che scelgono un’elettrica o una plug-in la praticità di poter fare da subito affidamento sull’infrastruttura di ricarica domestica.

Partnership strategica

“La partnership con ALD Automotive è strategica per la diffusione della mobilità sostenibile e ci permette di entrare nel settore del noleggio a lungo termine proponendo a chi sceglie un veicolo elettrico le nostre soluzioni di ricarica avanzata”, sottolinea Alessio Torelli, responsabile Enel X Italia, “grazie ad accordi come questo diamo la possibilità alle persone di passare all’elettrico in totale tranquillità”.

Giuliano Giulitti, General Manager di ALD Automotive Italia, evidenzia dal canto suo che “gli ultimi dati resi noti da Aniasa testimoniano che circa il 50% delle auto elettriche immatricolate nel 2019 in Italia è stato destinato al canale del noleggio”. Del resto, aggiunge, “negli ultimi anni si è diffusa una nuova consapevolezza da parte delle flotte aziendali verso il risparmio e la riduzione dell’impatto ambientale”.