Parte l'ammodernamento dello stabilimento di Hannover che inizierà a produrlo nel 2022. E nasceranno lì anche 3 nuovi SUV a batteria

Il  colosso tedesco Kuka, specializzato nella realizzazione di robot e impianti industriali, ha appena confermato di aver ricevuto un ordine per la fornitura di macchinari e attrezzature per la produzione di nuove Volkswagen elettriche.

L’azienda, che dal 2016 è di proprietà del gruppo cinese Midea, ha fatto sapere che la nuova commessa è destinata niente meno che alle linee dell'attesissima ID.Buzz, modello della famiglia ID che rappresenta l’erede ideale dello storico Bulli e che sarà prodotto nello stabilimento di Hannover a partire dal 2022.

Una linea su 15 postazioni

Kuka ha fatto sapere che si occuperà della pianificazione, della consegna e del montaggio di un sistema completamente automatizzato per la realizzazione della scocca dell’ID.Buzz.

Fotogallery: Volkswagen I.D. Buzz a Pebble Beach

La linea di montaggio sarà assemblata interamente dalla stessa Kuka nei propri stabilimenti di Augusta e gli elementi saranno poi portati nella fabbrica di Hannover, dove andranno ad occupare una superficie di 14.000 metri quadri. Tutto il processo di assemblaggio, saldatura e fissaggio avverrà su 15 stazioni di lavoro, dove saranno assemblati anche componenti della carrozzeria.

Altri 3 modelli

Stando a quanto previsto, il 2021 sarà impiegato per terminare l’ammodernamento della fabbrica e per avviare la produzione della ID.Buzz, che oltre alla versione passeggeri potrebbe essere declinato anche in una variante commerciale come il suo celebre predecessore.

Volkswagen Veicoli commerciali prepararsi per il nuovo Multivan e ID. BUZZ a Hannover

Negli anni a seguire lo stabilimento Volkswagen situato in Bassa Sassonia dovrebbe ospitare le linee che porteranno alla nascita di altri modelli: tre SUV di Segmento D che arriveranno sul mercato nel 2024 e che si inseriscono negli ambiziosi piani di crescita del gruppo di Wolfsburg nel campo delle zero emissioni.

Non si sa molto di più rispetto a questi tre modelli, se non che, come ha dichiarato in una precedente occasione Carsten Intra, a capo della divisione veicoli commerciali VW, saranno “100% elettrici, premium e con una guida autonoma evoluta”.